martedì 29 gennaio 2008

PROCESSO O SPETTACOLO?NUOVE ARENE?

Oggi,prima udienza pubblica sulla strage di Erba.
Non parlo mai di cronaca nera,argomento che nn mi interessa in questa sede,perchè anche troppo pruriginoso,in tv si sente parlare quasi solo di quello,trasmissioni,dibattiti,show,famosa l'immagine di Vespa col plastico della casa di Cogne ed il mestolo in mano,per carità!
Non mi piace esprimere pubblicamente le mie idee su colpevoli e innocenti,parlare di particolari macabri,cc.
Vi chiederete:allora,che lo scrivi a fare questo post?
Vi rispondo subito:sapete cosa mi ha dato molto fastidio,oggi?
Vedere,al tg,la fila di gente che si è alzata alle 5 di stamani per andare ad assistere al processo,per vedere il mostro da vicino,per scavare nel torbido,nn contenti di tutte le trasmissioni che già lo fanno,no,vogliono vedere!Addirittura avevo sentito parlare di vendite di biglietti in internet,nn so quanto sia vero,ma comunque mi chiedo:cosa spinge così tanta gente,estranea a quelle persone,ad andare lì,sul posto,in prima fila?
Curiosità,morbosità,pietà,voglia di giustizia,cosa prevale?Ai giornalisti che chiedevano loro perchè erano lì,qualcuno rispondeva"Beh,non ho altro da fare,passo una giornata così!"
"Voyeur,voyeur,voyeur,siamo un po' tutti voyeur"diceva una canzone di Renato Zero di qualche annetto fa.E' solo questo,o c'è dell'altro?
Francamente,qualunque sia la loro motivazione,nn capisco quest'esigenza di esserci,e un po' mi fa paura.Forse mi spaventa xchè nn è la mia posizione,ma nn tutte le posizioni altrui mi spaventano.Anzi,mi piace confrontarmi con chi la vede diversamente da me.Forse perchè ci vedo dei pruriti che x fortuna nn ho.Ammetto che ogni tanto guardo queste trasmissioni,ogni tanto,ribadisco,xchè dopo un po' mi infastidiscono,anche x capire fin dove arrivano questi giornalisti,questi espertoni tipo Meluzzi,ma penso che andare lì,di persona,a vedere da vicino........Non andrei mai a Cogne x fotografare la villetta della Franzoni,come tante xsone hanno fatto,come in un tour dell'orrore.....ma dico,si divertiranno pure queste persone,secondo voi?La sola ipotesi mi fa orrore,ma un po' penso che sia così..........Cosa aggiunge alla loro vite vedere Rosa e Olindo alla sbarra?Tutti vogliamo giustizia,in ogni ambito,lo diciamo sempre,ce l'auspichiamo,ma assistere al processo dal vivo,che senso può avere?
Guardate,nn voglio fare la bacchettona,la splendida:un po' di interesse è naturale,impossibile rimanere indifferenti di fronte ad omicidi efferati,ma l'eccesso,soprattutto nel sapere i particolari macabri.....quando al tg,ad esempio,si mettono ad indugiare nei particolari,confesso che giro canale,il sangue,la violenza,mi fanno orrore.Anche certi termini,sgozzato,assassinato,nn basterebbe dire ucciso?O non è abbastanza truce?
Oggi i processi si sono spostati in tv,è pieno di tuttologi esperti di nn si sa che cosa che hanno la loro opinione da dire,spesso senza avere nessun titolo.
Sapete cosa mi viene in mente?Il popolo romano che si guarda i gladiatori e i cristiani(quelli veri!)sbranati dai leoni........Che orrore!
Voi che ne pensate,del fenomeno?

2 commenti:

Prescia ha detto...

è che qui ormai si fa spettacolo di tutto...
sarà colpa dei telefiml americani...
la gente si aspetta la svolta...la giuria e chissà cosa...
invece sono storie reali...
tristi e reali...

rudyguevara-simona ha detto...

infatti,secondo me si perde anche la percezione della realtà,la consapevolezza che nn siamo in un film,ma che è vita reale!