lunedì 28 gennaio 2008

PETIZIONE CONTRO FOIS GRAS

Oggi vi voglio parlare di una iniziativa di cui sono venuta a conoscenza sul blog di Arabafenice.
Si tratta di una petizione da firmare contro i menù di fois gras serviti ad Eurodisney,Parigi.
Produrre fois gras è proibito in Italia,ce n'è voluta ma ci siamo arrivati,mentre lì no.Vi chiederete cosa ci sia che nn va in questo piatto,e per arrivare a questo bisogna spiegare che cos'è.
Fois gras significa letteralmente fegato grasso,si ottiene facendo ingrassare a dismisura le oche e le anatre,per ottenere un fegato particolarmente pastoso e saporito,e per arrivare a ciò vengono utilizzate delle tecniche veramente abominevoli:infilano nella gola delle povere bestie,giù fino all'esogago,dei tubi metallici,e via all'ingrasso forzato,provocando loro dei dolori atroci,infezioni dell'esofago,lacerazioni,abbreviando loro la vita,spesso vengono anche tenute in gabbia così ingrassano di più,io addirittutra avevo sentito parlare di crocifissioni,avete capito bene,di ali inchiodate x tenerle ferme,comunque so x certo che le ali gliele tagliano così fanno meno movimento............sentite,x me è penoso continuare a descrivere la situazione,se andate sul blog di Arabafenice troverete tutte le spiegazioni del caso,sulle malattie a cui vanno incontro questi poveri animali e sulle atroci sofferenze che subiscono.Vi linko di nuovo l'indirizzo della petizione,dove troverete tutte le istruzioni per firmare,e anche un video(sotto forma di cartone animato,niente di truce,ma nemmeno di divertente,perchè succede davvero,nn è uno scherzo).
Aiutateci a interrompere questo scempio,e se volete,a pubblicizzare questa nobile iniziativa.
Grazie.

4 commenti:

caramella-fondente ha detto...

Firmato...quante petizioni ho firmato e quante manifestazioni nel corso degli anni a tutela degli animali....ma le "bestie" umane non finiscono mai

Finazio ha detto...

Fatto.

ArabaFenice ha detto...

Ti ringrazio per l'interesse che hai mostrato verso questo problema da me sollevato e di cui sono venuta a conoscenza sui siti della LAV.
anche nella crudeltà ci sono da fare dei distinguo. queste atroci agonie non possono essere accettate

rudguevara-simona ha detto...

verissimo.noi mangiamo carne,io la mangio(fatta eccezione x agnello,pecora,capra,capretto e coniglio,mi fanno troppa tenerezza),ma questo nn giustifica nessuna forma di crudeltà.gli animali hanno diritto,anche quelli da macello,ad avere una vita dignitosa.a nn subire crudeltà.e queste sono crudeltà e inutili,se il fegato sarà meno saporito,chissenefrega,lo mangeremo meno saporito.se il fois gras meno saporito nn si può fare,beh,ne faremno a meno.nn muore nessuno,ci sono tanti piatti!