sabato 26 gennaio 2008

BLOGGERS FOR BURMA:UNITI PER LA BIRMANIA

GEMME E SOLDI SPORCHI DI SANGUE LINK:http://bloggersforburma.blogspot.com/2008/01/salve-tutti.html

Salve a tutti.Inutile ripetere la difficoltà nel reperire notizie fresche dalla Birmania.Ne ho trovata una,che fa capire quanto sia sporca l'anima di gente disposta a tutto pur di far soldi,nn importa a questi figuri a scapito di chi,a cosa saranno destinati quei soldi,pur di fare un buon affare.La notizia si può considerare come un seguito di un altro post,che avevo pubblicato su questo blog lunedì 19 novembre 2007:Nuovi colloqui per Aung San Suu Kyi e asta di morte,che si riferiva anche alla vendita all'asta dei gioielli della Giunta.Possiamo immaginarci benissimo come investiranno quei soldi. L'asta è proseguita,nn ne avevamo dubbi,e anche stavolta le pietre preziose sono andate a ruba.Il nuovo articolo in questione è questo: Birmania: asta pietre fa il pieno,poichè è breve lo posto per intero:"(ANSA) - RANGOON, 20 GEN - Quasi 1600 lotti di pietre preziose e di giade sono stati venduti in una recente asta organizzata in Birmania dalla giunta militare. Nonostante il rafforzamento delle sanzioni occidentali e gli appelli al boicottaggio nei confronti di Rangoon, secondo un quotidiano ufficiale oltre 300 compratori stranieri erano presenti nella capitale per la vendita di 400 lotti di pietre preziose e 1200 lotti di giade. A novembre oltre 3600 lotti di pietre erano stati venduti per 150 milioni di euro."
Laura Bush fece un appello x il boicottaggio,così come l'Associazione Human Rights Watch.L'Associazione dei gioiellieri d'America e i loro membri, come Tiffany e Cartier,hanno raccolto questi appelli,e mi sento di dir loro grazie a nome anche di tutti voi.Ma x cambiare,vorrei conoscere i nomi di quelli che invece hanno fatto affari e sono ingrassati alle spalle del popolo birmano.Rinnovo l'augurio che feci a questi allora:che le gemme vadano loro di traverso,così come i soldi in mano alla giunta.E che il sangue invisibile che macchia le loro mani sia visibile sui loro sporchi soldi,e su quelle gemme,di modo che nn possano spenderli,e rivenderli, in nessun modo.Da nessuna parte.So che questo nn si realizzerà,ma sento il bisogno di sfogarmi.Perdonate lo sfogo di un'idealista sempre più delusa dal mondo.

2 commenti:

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Notizoe con il contagocce e quasi mai positive.

Hanno messo la sordina alla Birmania....

rudyguevara-simona ha detto...

purtroppo è così.ma in occidente,nessun giornalista sciopera contro questa situazione?o loro protestano solo x il rinnovo del contratto?