venerdì 25 gennaio 2008

I CONSIGLI DI MONTEZEMOLO

Montezemolo nn è in politica,almeno nn ancora,ma ha dei consigli da dare ai politici.E lo fa dal Palco di Confindustria,a Siena.
Non ho ancora ben capito come inquadrarlo politicamente,anche se un'ideuzza ce l'ho,comunque alcune sue ultime considerazioni mi sembrano dettate dal buonsenso e,paura del nano a parte,rappresentano ciò che molti di noi pensano e stanno dicendo su questi blog da un pezzo:tornare a votare con questa legge elettorale sarebbe un guaio.
Queste le parole del "buon" Luca:

"Tutti nei momenti di crisi, soprattutto dopo avere assistito al triste spettacolo da suk di questi giorni e alle scene vergognose di ieri in Senato, desideriamo che la parola torni a noi cittadini attraverso le elezioni"ODDIO,QUI IO DISSENTO,TUTTA 'STA VOGLIA DI TORNARE A VOTARE NN CE L'HO,PREFERIVO CHE NN CADESSE IL GOVERNO,MA OGNUNO HA DIRITTO DI DIRE LA SUA. "E' naturale ed è giusto, aggiunge che "le elezioni ci sembrano l'unico modo per poterlo fare. Ma attenzione: con questa legge elettorale la parola non torna ai cittadini ma alle segreterie dei partiti con liste pre-confezionate per consentire altri giri di giostra a chi non vuole un vero rinnovamento". QUI,MI DUOLE DIRLO,(NN E' CHE IL "BUON" LUCA MI STIA ECCESSIVAMENTE SIMPATICO,MA QUI MI TOCCA DARGLI RAGIONE) E' VERO.

Secondo Montezemolo l'Italia, dall'entrata dell'euro in poi "non è stata governata, è mancato un grande progetto paese, una vera missione, una sfida". Il leader di Confindustria nel suo intervento, se la prende anche con le migliaia di società a controllo pubblico diventate "discariche per politici trombati", evidenzia Montezemolo.DISCARICHE X POLITICI TROMBATI?WOW!MA POTEVANO MANDARLI ANCHE IN CAMPANIA,LI' CI SONO ABITUATI ALLA SPAZZATURA!

CE N'E' ANCHE X MASTELLA: "una politica sempre più concentrata sulla spartizione di posti e poltrone che sta invadendo ogni settore della vita del Paese. Primari, direttori delle Asl, professori; oggi nell'enorme macchina della pubblica amministrazione italiana - dice Montezemolo - merito e concorrenza sono valori che continuano ad essere troppo spesso sconosciuti mentre contano di più raccomandazioni e appartenenze di partito".VERO,VERISSIMO,MA SE NE ACCORGE SOLO ORA?

PER CUFFARO:"un esempio delle due facce di questo paese. Da una parte ci siamo noi che lottiamo contro il pizzo. Dall'altra c'è uno come lui che è stato condannato ma resta al suo posto".SE NN SI CAMBIANO LE REGOLE,SARA' SEMPRE COSI'.

ED ECCO L'APPELLO FINALE: "alle forze più avvedute e responsabili di entrambi gli schieramenti" (A TROVARLE!)a fare una legge elettorale prima di andare al voto. "Mettete da parte gli egoismi di partito - ha detto Montezemolo - ricordate che siete in parlamento per fare il bene del paese. Una breve ed efficace stagione di riforme condivise, nell'interesse generale, è non solo indispensabile ma è anche possibile. E consentirà poi a chi vincerà le elezioni di poter governare davvero".


HO PAURA CHE RIFORMA O NO,VINCEREBBE IL NANO,COMUNQUE E' CHIARO CHE UNA RIFORMA VA FATTA.

SECONDO VOI,SI TROVERA' UN ACCORDO PER UN GOVERNO ISTITUZIONALE O SI ANDRA' AL VOTO IMMEDIATO?DOMANDA DA CENTO MILIONI DI DOLLARI,LO SO.IO HO PAURA CHE SI ANDRA' AL VOTO SUBITO.

ALTRA DOMANDA:SECONDO VOI MONTEZEMOLO STA PARLANDO COME PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA CHE HA CUORE IL BENE DEL PAESE,O STA PREPARANDO UNA SUA FUTURA CANDIDATURA COME UOMO NUOVO?(POLITICAMENTE PARLANDO?)IO PENSO LA SECONDA.

DOVE LO VEDETE POLITICAMENTE?IO SONO PIU' PROPENSA A COLLOCARLO NEL CENTRO DESTRA,PERO' ALTERNATIVO AL NANO DI ARCORE.

QUANDO PARLA DI RINNOVAMENTO,SOTTINTENDE SE' STESSO?
SE INTENDE SOLO DARE CONSIGLI,BEN VENGA,SE SI PROPONE COME NUOVO,BEH..................

ANCHE SE SI CANDIDASSE A SINISTRA(COSA CHE NN CREDO)NN LO VOTEREI.

4 commenti:

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Lui si è sempre professato di Centrosinistra quindi andrebbe da quella parte

Potrebbe anche ambire a fare il "Prodi" ossia non essere legato a nessun partito ma essere considerato candidato Premier anche se, sentite le parole di D'Alema al Senato, questa volta non credo accetteranno un candidato Premier non appartenente ad un partito della coalizione.

Su quando si voterà non ho una risposta: da un lato penso che i Referendum o una legge elettorale potrebbero essere precedenti al voto elettorale anche perchè ci vogliono dei tempi tecnici per votare e quindi penso che prima di maggio andare ad elezioni anticipate potrebbe essere complesso.

A quel punto sarebbe davvero una porcata perchè si anticeperebbero i Referendum davvero di poco credo.

Per carità siamo in un Paese dove abbiamo visto di peggio quindi mai stupirsi di nulla.....

Ciao Rudy :-)))
Daniele

rudyguevara-simona ha detto...

davvero,monty di centrosinistra?nn l'avrei detto,magari ho dato retta al luogo comune"industriale=centrodestra",me a culpa.xò ribadisco che nn lo voterei.nn mi ispira a pelle,che devo dire!spero nn si ponga la questione!stanno discutendo su un governo tecnico o istituzionale,anche se c'è chi scalpita x votare subito(i soliti noti)e chi,come diliberto,nn dà l'appoggio.quindi sarebbe necessario allearsi con altri al di fuori di questa maggioranza-calderone,mi pare di aver sentito che casini sarebbe disponibile.boh!comunque vada,spero di saperlo presto,xchè questa attesa è peggio!accidenti a mastella,speriamo gli diano vent'anni,a sua moglie e a lui,va'!nn voglio essere politically correct!

ArabaFenice ha detto...

Io condivido pienamento quando affermato da Montezemolo. Le sue parole sono indice di buon senso e - ahimé - difficilmente riusciamo a dire questo quando a parlare sono politici di ogni schieramento.
Condivido i contenuti e la forma in cui li ha espressi. Circa i suoi progetti futuri è da tempo che si mormora una scesa in campo da parte di Montezemolo. Ma queste voci sono state puntualmente smentite dal corso delle cose.
Chissà. Onestamente non mi dispiacerebbe. Mi sembra una persona seria a cui potrei dare la mia fiducia. Lui, come dice daniele si è sempre professato di csx, ma credo che una sua candidatura a destra, in alternativa a Berlusconi, farebbe bene alla destra, alla sinistra e a tutto il Paese.

rudyguevara-simona ha detto...

condivido anche io molte delle sue ultime dichiarazioni,che fra l'altro anche io e molti blogger diciamo da tempo,ma ritengo che farebbe meglio a rimanere a confindustria.nn so,diffido un po' degli uomini nuovi (alla politica)e troppo carismatici.anche berlusconi si propose come il nuovo che avanza!x carità,monty sicuramente è più serio,tutt'altra pasta,ma............nn mi sconfifererebbe!come premier a sinistra,almeno,come ministro forse.........dico forse.