sabato 26 gennaio 2008

A MILANO C'E' CHI HA LA MEMORIA CORTA

Sul blog di Tafanus ho appreso la decisione abominevole presa dalla Moratti e c. in quel di Milano,e cioè di sfrattare l'assocazione ANED,associazione ex deportati,dalla sua sede.Domani è il giorno della memoria.Si vede che il suddetto sindaco e la sua giunta hanno la memoria molto,molto corta.Ma noi no.(Ci ricordiamo anche della vicenda degli emolumenti d'oro ai consulenti pagati dal Comune di Milano coi soldi dei contribuenti,tanto x dirne una).
VERGOGNA,VERGOGNA,VERGOGNA.

Ma ora vi posto l'articolo,che troverete sul blog di Tafanus.

Giorno della Memoria 2008. La Moratti avvia le celebrazioni sfrattando dalla sede di via Bagutta i superstiti dei Lager
Appello dell’ANED per una manifestazione di solidarietà il 3 febbraio
Milano, 16 gennaio 2008 – Il Comune di Milano ha dato avvio alle celebrazioni del Giorno della Memoria 2008 facendo recapitare da una funzionaria del settore Demanio e Patrimonio lo sfratto all’ANED, l’associazione degli ex deportati. L’ANED dovra' lasciare l’appartamento di via Bagutta 12 libero “da persone, cose e terzi” entro il 30 giugno 2009, e ha pertanto un anno e mezzo per cercarsi un’altra sede, per la quale per il momento l’Amministrazione comunale non assume alcun impegno.
“Un modo di agire disorientante, hanno scritto al Sindaco Letizia Moratti Gianfranco Maris e Dario Venegoni, presidenti rispettivamente dell’ANED nazionale e della sezione di Milano, “tanto più se ricordiamo quanto Lei ha fatto per rivendicare giustamente a Suo padre – che fu per qualche anno iscritto alla sezione di Milano della nostra Associazione – il ruolo di deportato politico”.
A questa iniziativa, ha detto Gianfranco Maris in una conferenza stampa nella sede di via Bagutta, intendiamo reagire aprendo un confronto pubblico, alla luce del sole. Vogliamo ricordare al Sindaco Letizia Moratti che il gonfalone di Milano è decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare proprio per il contributo di dolore e di sangue di tanti caduti partigiani e dei deportati nei campi nazisti. E che senza questo contributo lei stessa non sarebbe lì dove è oggi, perché a Palazzo Marino ci sarebbe un Podestà. Non siamo qui a pietire il diritto a continuare a godere di un privilegio. Intendiamo rivendicare il dovere dell’Amministrazione comunale di sostenere coloro che hanno pagato il prezzo più alto per conquistare all’Italia la democrazia.
La nostra Associazione, ha detto Dario Venegoni, non è assimilabile a certi protagonisti dello scandalo di Affittopoli, di cui tanto si parla. Noi non abbiamo avuto in questi anni un centesimo di finanziamento da parte del Comune, della Provincia e della Regione Lombardia. In compenso abbiamo versato noi nelle casse del Comune circa 10.000 euro solo nel 2007 per l’affitto e le spese della sede. In un anno solo a Milano abbiamo organizzato circa 200 incontri, specie coi giovani, ideato e realizzato una importante mostra, pubblicato due libri, concorso alla realizzazione di filmati e di studi sulle deportazioni. Abbiamo diffuso tra i giovani parole di pace, di comprensione, di integrazione, e abbiamo tenuto viva la memoria dei tantissimi che dai Lager non sono tornati. Di fronte a questo passo dell’Amministrazione comunale non ci resta che fare appello alla coscienza democratica di questa città e del paese, e di chiedere la solidarieta' delle centinaia di migliaia di persone che in questi decenni abbiamo incontrato e delle migliaia che ancora incontreremo, specie nei prossimi giorni. Terremo fermi tutti gli appuntamenti gia' fissati, con un’unica significativa variazione.

La giornata del 3 febbraio al teatro San Fedele, dedicata originariamente al ringraziamento nostro verso i tanti che operano, ciascuno nel proprio settore, per dare un futuro alla memoria delle vittime dei Lager, sara' trasformata in una manifestazione di solidarietà verso gli ex deportati. Facciamo appello ai giovani, alle forze della scuola, della cultura, dell’arte, dello spettacolo, dell’associazionismo, affinché il 3 febbraio si stringano attorno ai superstiti dei Lager e ai familiari dei caduti.
L’ANED e' l’organizzazione unitaria che riunisce da sempre tutti “i cittadini italiani che per motivi politici o razziali furono deportati nei Lager nazisti e i familiari di tutti i caduti” (art. 4 dello Statuto). Organizza ogni anno in tutta Italia conferenze, incontri, visite agli ex Lager nazisti coinvolgendo decine di migliaia di persone, specialmente giovani. Ha pubblicato in proprio o con altre case editrici decine di libri, film, documentari e mostre. Appartenevano all’ANED sia Primo Levi che Vincenzo Pappalettera, autori di libri ditestimonianza universalmente conosciuti. È dell’ANED il primo sito Internet sull’argomento dei Lager (
www.deportati.it ) in rete fin dal 1997, ed “erede” della presenza dell’Associazione nella Rete Civica Milanese che data dal 1994, quando ancora il Web era praticamente sconosciuto in Italia. L’ANED ha ricevuto l’Ambrogino d’Oro del Comune di Milano, così come pure, nel corso degli anni, molti suoi dirigenti: Gianfranco Maris, Nedo Fiano, Onorina Brambilla, Teo Ducci, Ada Buffulini e altri.
ANED - Sezione di Milano - via Bagutta 12 - 20121 Milano - t. +39 02 76006449 - f. +39 02 76020637mil...@aned.it
Una breve considerazione nostra, della quale siamo responsabili solo noi del Tafanus, e che non coinvolge in alcun modo l'ANED: una come la Letizia Arnaboldi Brichetto Moratti Vien dal Mare, qualche anno fa, quando è scesa in strada per il 25 Aprile a Milano non da sola, ma con ricca scorta, ed esibendo e/o facendosi scudo del padre, ex deportato, in carrozzella, non doveva essere fischiata (come è avvenuto); doveva essere cacciata dal corteo a calci in culo, come alleata di governo dei nipotini di chi le deportazioni aveva voluto e causato.
Per piacere!!!! Il 3 Febbraio tutti al Teatro San Fedele di Milano, a manifestare a favore degli ex-deportati veri, e contro questa venditrice di caldarroste.


A VOI DEL TAFANUS:HO VOLUTO PUBBLICARE IL VOSTRO ARTICOLO PER INTERO,COMPRESE LE VOSTRE CONSIDERAZIONI PERSONALI,PER DUE MOTIVI:

1)CONTRARIAMENTE A CERTA GENTE(CHE SPERO NN TORNI MAI PIU' AL GOVERNO,SOTTO NESSUNA FORMA)SONO CONTRARIA ALLE PURGHE.

2)CONDIVIDO PIENAMENTE LE VOSTRE CONSIDERAZIONI FINALI.PENSATE CHE IN QUELL'OCCASIONE CRITICAI CHI AVEVA FISCHIATO,PERCHE' NON MI SEMBRAVA CIVILE FISCHIARE UNA PERSONA,INDIPENDENTEMENTE DALLE SUE IDEE,CHE AVEVA COMUNQUE ADERITO ALLA MANIFESTAZIONE.XO',DOPO QUESTO FATTO,ALTRO CHE FISCHI,AVETE RAGIONE!NN MI VA PIU' DI FARE LA POLITICALLY CORRECT,NE HO PIENE LE PALLE DI QUESTI CEFFI!ARROGANTI,IRRISPETTOSI E SENZA UN BRICIOLO DI CUORE.

8 commenti:

BC. Bruno Carioli ha detto...

Mi associo al disgusto, non ai fischi, per di più preventivi.

Simona ha detto...

spero che un giorno potremo festeggiare La giornata della scomparsa dalla politica della Moratti. Mi offro per preparare le celebrazioni.

tafanus ha detto...

Cara Simona, ti sono grato per aver aderito all'invito del Tafanus. Mi chiedo cosa ti freni dall'aderire a pieno titolo al network progressista
promosso da noi, ma al quale hanno già aderito una decina di blogs... Ti aspettiamo fiduciosi.
Tafanus

rudyguevara-simona ha detto...

tafanus,considerami dei vostri!che devo fare x aderire?sono lusingata,sappilo!simona,se ciò accadrà,mi faccio carico dei festoni,razzi,coriandoli e varie ed eventuali!bruno,ammiro la tua flemma e la pensavo anche io come te,però quando è troppo è troppo!

tafanus ha detto...

Simona, ecco cosa ti avevo scritto sul Tafanus:

"...ne sono onorato; in giornata ti invierò le istruzioni per l'uso, e nel frattempo verificherò che ci sia l'accordo (che credo non mancherà!) della maggioranza degli altri membri. Quindi ti do il mio personale benvenuto..."

Nel frattempo, potresti tentare di convincere quella testona di Caramella (spero che mi legga...) a mollare la piattaforma wordpress, ingestibile, e a passare sulla tua (che è anche quella di un altro mio blog...

A presto
Antonio

RUDYGUEVARA-SIMONA ha detto...

OK,ASPETTERO' LA VS RISPOSTA.IN QUANTO A CARAMELLA,XDONAMI,MA NN CREDO CHE CERCHERO' DI CONVINCERLA,E SAI XHE'?PERCHE' E' DIFFICILE ABBANDONARE UN BLOG CHE HAI CREATO,CHE VEDI CRESCERE NELLE TUE MANI, X RICOMINCIARNE UN ALTRO,SAI A ME E'SUCCESSO,PER QUESTIONI TECNICHE,ED ANCORA CI PIANGO SOPRA!NONOSTANTE QUI SIA MOLTO PIU' SEMPLICE LA GESTIONE,TI Dò RAGIONE IN PIENO!MA QUANTO MI DISPIACE NN POTER PIU'ACCEDERE AI MIEI VECCHI POST!SE VUOI LE RIPORTERO' LA TUA OPINIONE,IN VESTE DI MESSAGGERO!SONO DEI GEMELLI,DEL RESTO,E MERCURIO(MIO PIANETA DOMINANTE)ERA UN MESSAGGERO.

Finazio ha detto...

Pensa che nel mio blog qualcuno ha avuto il coraggio di affermare nei commenti all'ultimo post che la Moratti non ha sfrattato nessuno!

rudyguevara-simona ha detto...

chi era,un amico della moratti che si sentiva in dovere di difenderla?o magari qualcuno x cui l'aned nn è nessuno!?il negazionismo ha svariate forme!