venerdì 15 febbraio 2008

ho un po' fretta,ma nn posso tralasciare alcune cose......



In questi giorni sono un po' latitante sul blog,ma nn posso ignorare alcune cose,quindi farò un post unico che racchiude diversi argomenti.Da Lunedì sarò più presente.





Raccolta firme contro il precariato.


Dal blog di Franca,un appello a raccogliere firme per ottenere un referendum x dire BASTA AL PRECARIATO.


Il progetto è ambizioso,la lotta sarà difficile,quindi occorrono molte firme,diamoci da fare e pubblicizziamo questa iniziativa,affinchè sia possibile fare qualcosa di concreto per avere risposte valide in tema di lavoro.Sì,il diritto al lavoro,sancito dalla Costituzione,ve la ricordate la Costituzione?Sono sicura di sì,ma magari sarebbe l'ora di rinfrescare la memoria anche ai nostri politici,no?


Il link per firmare è questo:http://www.bastaprecarieta.org/index.php/Appello.html
QUESTO E' IL TESTO DELL'APPELLO:
Per l’attuazione dei referendum contro la precarietà e per la democrazia sindacale
I firmatari del presente appello, considerando la precarietà uno dei peggiori mali della nostra società che impedisce a giovani e meno giovani di costruirsi un futuro, che riduce certezze e diritti, che ostacola qualsiasi possibilità di cambiamento in positivo della società civile, che affossa la solidarietà e la giustizia sociale, ritengono opportuno accompagnare alle mobilitazioni ed alle lotte che si sono messe in atto sino ad oggi e che sicuramente continueranno nel prossimo futuro, uno strumento democratico e di massa come il Referendum abrogativo. Una ipotesi aperta che, partendo dalle Legge 30 e dalla Legge 276 relative ai lavori atipici e passando alla Legge 368 che regola specificatamente i contratti a tempo determinato, vada ad intercettare anche la richiesta diffusa di maggiore democrazia sindacale attraverso l'abrogazione parziale dell'Art. 19 dello Statuto dei Lavoratori, nella parte che discrimina le organizzazioni sindacali non firmatarie di contratto, eliminando un assurdo giuridico e politico che ha messo nelle mani dei datori di lavoro il riconoscimento della controparte sindacale. Il 16 Ottobre alcuni giuslavoristi e alcuni precari e rappresentanti sindacali di base hanno depositato in cassazione tre quesiti referendari sul lavoro precario e sulla democrazia sindacale nei posti di lavoro. I quesiti sono finalizzati ad eliminare le maggiori storture del mercato del lavoro presenti nell'attuale legislazione ed a ripristinare la democrazia sindacale.
- abrogazione totale della Legge 30 e del decreto legislativo di attuazione 276 del 2003;
- abrogazione parziale del Decreto Legislativo 368 del 2001 sui contratti a tempo determinato.
- abolizione delle parole: nell'ambito delle organizzazioni sindacali che siano firmatarie di contratti collettivi di lavoro applicati nell'unità produttiva; dell'art. 19 della Legge 300/70.
I firmatari del presente appello sostengono il Comitato Promotore che non si ritiene il detentore unico dei quesiti referendari depositati,considerandoli una proposta aperta a modifiche, ampliamenti ed integrazioni.

Informazioni sui quesiti referendari:info@bastaprecarieta.orghttp://www.bastaprecarieta.org/

MI RACCOMANDO,CONTIAMO SULLA VOSTRA COLLABORAZIONE.

Sul mare di merda generatosi intorno alla legge 194,mi sono già espressa,sia su questo blog che nei commenti che ho lasciato dagli altri,ma nn credo sia mai abbastanza il ribadire lo sdegno che provo nei confronti del comportamento di gente come Ferrara,che si ritiene un giornalista,e che cavalca la tigre delle polemiche innescate dalla CHIESA e dai fondamentalistici cattolici o no,antiabortisti anti donne antibambini.......al punto che si deve arrivare a fare irruzione negli ospedali e torturare psicologicamente una povera donna,come è successo a Napoli nei giorni scorsi, che ha deciso di abortire,dopo aver invano tentato una gravidanza,per gravi malformazioni nel feto........dietro denuncia,nn si sa di chi,che l'intervento non fosse stato eseguito nei tempi previsti dalla legge!anche la polizia,ma che modo di agire è?Non potevano accertarsi della cosa facendo indagini in maniera più discreta,interrogando i medici invece di torturare lei?Non aveva già subito abbastanza?Non si lamentino poi se circolano barzellette su carabinieri e affini!Vorrei tanto conoscere quella personcina che ha fatto la denuncia,io non ho parole per esprimere tutta la mia rabbia!

DONNE E UOMNI DI BUONA VOLONTA',RIBELLIAMOCI,DIFENDIAMO I NOSTRI DIRITTI,MI SEMBRA DI ESSERE TORNATI AL MEDIOEVO,QUESTO CLIMA DI CACCIA ALLE STREGHE NON E' NIENTE A CONFRONTO,SE TENIAMO CONTO CHE SONO PASSATI SECOLI E SECOLI!QUANTI ANCORA NE DOVRANNO PASSARE PER DIVENTARE UNA SOCIETA' CIVILE?

Infine,al blog Paganesimo faccio i miei complimenti per la riapertura.La foto incriminata da Splinder pare essere stata quella di un culo con emorroidi in vista,e nn quella rappresentante Gesù rapito dai Ghostbusters....Comunque sia,se le cose stanno così,nn bastava segnalare loro di togliere la foto in questione,invece di oscurare il blog?Mah,misteri della fede,diciamo così!

Ora vi saluto perchè vado di corsa,da Lunedì sarò più presente,per voi nn so se sia un bene od un male........ma comunque,ci sarò!

BUON FINE SETTIMANA A TUTTI!(ESCLUSO FERRARA,LA CHIESA,E TUTTI I BACCHETTONI DEL MONDO!)




12 commenti:

Luigi ha detto...

Ognuno rende in base a ciò che riceve, economincamente e emotivamente. Il precariato italiano non conviene a nessuno, neanche alle industrie.
Saluti!

ArabaFenice ha detto...

ho già firmato l'appello, seguendo le indicazioni di Franca.

Rosarina ha detto...

che dire?io il precariato l'ho vissuto tutto e in tutte le sue manifestazioni più aberranti.Ora sono disoccupata,in fermento, ma sostanzialmente disoccupata.Spesso mi sento depressa ma è meglio sapere di non avere un lavoro che credere di averlo quando sei precario.....tanto la fine si sa del lavoro "atipico"......

Anonimo ha detto...

Ho firmato.
Ciao

Cristiana

Franca ha detto...

Buon fine settimana!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Firmo subito l'appello!!!

LauBel ha detto...

ottimo il discorso sul precariato... vado da franca...

Simona ha detto...

anch'io in questo periodo latito dalla blogosfera. un passaggio veloce per dirti brava per l'iniziativa e per l'augurio di buon week end che ha escluso quelli "giusti". ;-))

Alicesu ha detto...

naturalmente ho firmato!

Pino Amoruso ha detto...

Firmato dal blog di Franca...
Buona domenica e complimenti per il blog ;-)

tommi ha detto...

firmato grazie a franca e appoggio anche se non ho ancora bene chiari le idee su quale possa essere l'alternativa migliore allo scempio della legge 30.
tommi - www.bloginternazionale.com

rudyguevara ha detto...

grazie a tutti voi x i vostri commenti.sono convinta anche io che il precariato,oltre ad essere una profonda ingiustizia,che illude,come dice rosy,di avere un lavoro,nn convenga nemmeno alle industrie,luigi hai ragione.così facendo nn possono contare su personale adeguatamente formato ed esperto,a discapito così della qualità,che vuol dire anche competitività,che alla fine significa guadagni.lo stato deve intervenire,secondo me si deve arrivare al discorso:periodo di prova,se vai bene xò ti devo assumere fisso,altrimenti ne cerco un altro,però un periodo di prova relativamente breve,che consenta di valutare la xsona ma che nn dia modo alle ditte di tenerti anni e poi di cestinarti come si fa coi kleenex!se poi occasionalmente può servire del personale in più x picchi di lavoro temporanei,si possono assumere anche dei precari,ma per periodi brevi e con dei criteri di "proporzionalità"rispetto a quelli fissi.sennò si continua coi giochetti che si stanno facendo ora,questo stato di cose deve cambiare.con le leggi,e anche diminuendo le tasse,è giusto,per le imprese che lavorano seriamente(e che le tasse le pagano,beninteso!).e basta con il dar soldi alle ditte che li utilizzano x aprire all'estero e chiudere in italia!se quei soldi si fossero usati x creare ammortizzatori sociali x chi sta a spasso,nn xchè non gli va di lavorare ma xchè precario momentaneamente senza lavoro,sarebbe stato molto meglio!