lunedì 11 febbraio 2008

CONTRO L'ODIO RAZZIALE,L'ANTISEMITISMO E LE DISCRIMINAZIONI DI OGNI GENERE

Identificato l'autore del blog con la lista nera dei prof ebrei
Asili, sì al ricorso anti Moratti"Abolire la circolare: discrimina"

PERCHE' HO MESSO INSIEME QUESTE DUE NOTIZIE?NN MI E' SIMPATICA LA MORATTI,E' CHIARO,MA NN VOGLIO CERTO ACCOSTARLA ALL'AUTORE DEL BLOG DELLA PRIMA NOTIZIA,NN SONO COSI' CATTIVA!
SEMPLICEMENTE,MI SEMBRANO DUE BUONE NOTIZIE!

NN SO COME ANDRA' A FINIRE X L'AUTORE DI QUELLA VERGOGNOSA LISTA NERA,PER ORA I CAPI DI ACCUSA SONO DI"violazione della privacy e diffamazione",MA STANNO INDAGANDO SE SI POSSA PREFIGURARE ANCHE IL REATO DI "istigazione all'odio razziale". E il ministro dell'Università Fabio Mussi, annuncia che il dicastero si costituirà parte civile contro gli autori della lista. SPERIAMO CHE VENGA FATTA GIUSTIZIA.PERCHE' L'ODIO RAZZIALE ,L'ANTISEMITISMO,SONO PIAGHE CHE VANNO DEBELLATE.

A MILANO,INTANTO,E' GIA' STATO DECISO COSA FARE:UN GIUDICE HA ACCOLTO IL RICORSO DI UNA DONNA MAROCCHINA CONTRO LA CIRCOLARE CHE IMPEDIVA L'ACCESSO AGLI ASILI AI FIGLI DEI CITTADINI IMMIGRATI NON REGOLARI.PERCHE' "è stato "riconosciuto il carattere discriminatorio della circolare, nella parte contestata"LA DONNA E'DA ANNI RESIDENTE IN ITALIA,IN QUESTO MOMENTO E'IRREGOLARE,PUR AVENDO UN LAVORO ED UN ALLOGGIO(PROBABILMENTE CI SONO STATI DEI PROBLEMI DI NATURA BUROCRATICA X QUANTO CONCERNE IL RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO)......" In sostanza il giudice, nel dispositivo di una ventina di pagine con cui ha accolto il ricorso della donna marocchina, afferma il principio secondo cui un minore, in Italia, gode del diritto di rimanere sul territorio nazionale, con la conseguente possibilità di accedere a tutti i diritti di assistenza che ciò comporta, a prescindere dalla condizione di regolarità o irregolarità dei genitori".MORATTA,PRENDI E PORTA.......ALL'ASILO!

7 commenti:

caramella-fondente ha detto...

Brava Simona, lottare contro ogni discriminazione di ogni genere è educare alla pace.....e rende l uomo degno di vivere la propria esistenza libero da ogni pregiudizio e retaggio culturale discriminatorio....

rudyguevara-simona ha detto...

vorrei poter fare di più!

caramella-fondente ha detto...

Se ognuno di noi prendesse consapevolezza di questo come me, te e altri sarebbe tutto....aiutiamo a far prendere consapevolezze nuove.....e mettiamoci nell ottica che si fa ciò che è possibile fare, altrimenti si impazzisce....

caramella-fondente ha detto...

http://caramella-fondente.blog.kataweb.it/2008/02/12/censura-speriamo-che-io-me-la-cavi/
Scusa se approfitto, ma mi fa piacere divulgare

riccardo gavioso ha detto...

le notizie sono entrambe buone, ed entrambe importanti: se non s'interviene sulle piccole discriminazioni, è più facile di quel che sembra arrivare all'odio razziale. Peccato che lo stato lasci traquillamente liberi di esistere siti ben peggiori di quello che sta cercando con tanta foga.

ho notato i tuoi commenti nei siti di alcuni amici, e sono arrivato fin qui. Complimenti per il blog, che ho aggiunto al mio blogroll

Franca ha detto...

Due notizie veramente buone!

rudyguevara-simona ha detto...

fai bene caramella,divulga pure,questa è la sede adatta!grazie riccardo x la fiducia!e a franca x l'entusiasmo,anche io penso che siano buone notizie,spero che sia solo,l'inizio,e che si arrivi a qualcosa di concreto,che insomma nn finisca in una bolla di sapone!