mercoledì 12 marzo 2008

QUANDO SI DICE LA CONVINZIONE,E MOTIVAZIONI VARIE..........















"quando il fascismo ha fatto le leggi razziali io avevo quattro anni: ma che responsabilità posso avere? Mi hanno trattato come se fossi il comandante del campo di Auschwitz. Una follia. Ma io me ne frego. Anzi, me ne fotto! Completamente".UN SIGNORE,COMPLIMENTI!MA NN GLI HANNO DETTO COS'E' SUCCESSO IN QUEGLI ANNI?ANCHE SE ERA PICCOLO ALLORA,ADESSO E' GRANDE E GROSSO.............PIU' CHE ALTRO,GROSSO,MA LASCIAMO STARE!
"Ho un rapporto stretto col Cavaliere, che ieri (lunedì, il giorno della bufera dopo l'intervista a "Repubblica, ndr) mi ha chiamato quattro volte".CHE CARINI,DUE PICCIONCINI,AVRANNO FATTO LO "YOU AND ME",SPERO,ALMENO RISPARMIANO UN PO'!
E Gianfranco Fini? "Ma cosa vuole, ormai lo trattano come uno sguattero! E poi, in pubblico mi dà del fascista, in privato mi invita a pranzo. Anzi, a volerla dire tutta, anche Gianni Alemanno e Altero Matteoli mi hanno invitato a pranzo".LO INVITERANNO PER AVVELENARLO,O PER CORTEGGIARLO?MISTERO!
Lo "scandalo" e "l'incoerenza" di una candidatura si risolvono, al modo di Berlusconi, in tre parole: "Ciarrapico ci serve". Servono i suoi "piccoli ma radicati quotidiani" soprattutto nel sud del Lazio. Serve il suo trasversalismo, dall'acqua minerale alle cliniche passando per società di catering e editoria. Serve, soprattutto, "il suo cuore nero" che sa parlare a quella parte del Lazio che potrebbe votare Storace e che invece dovrebbe votare Pdl. E poi, per dirla tutta, il Ciarra "è uno simpatico come Aldo Fabrizi". MA POVERO ALDO FABRIZI,CHE HA FATTO DI MALE,DICO IO?CI HANNO IMPEDITO DI URLARE"FORZA ITALIA"QUANDO GIOCA LA NAZIONALE,ORA NN VORRANNO MICA SMERDARCI PURE IL FABRIZI?
LE REPLICHE(DEBOLUCCE)DI AN:
An è costretta a replicare correggendo ancora una vota, la seconda in poche ore, il tiro del Cavaliere: "Non è corretto dire che sapevamo", queste parole sono come minimo "improprie".
La smentita del candidato premier è affidata a un comunicato di Ignazio La Russa, capogruppo alla Camera del partito di Fini e responsabile per conto di via della Scrofa al tavolo della candidature. "Ho saputo sabato mattina della candidatura di Ciarrapico. Ne ho parlato subito con Fini e abbiamo espresso a Berlusconi le nostre forti perplessità". Ciarrapico ha attaccato Fini e An spesso e volentieri. Ma la regola al tavolo delle candidature è stata che ogni partito ha presentato i propri candidati e "nessuno ha messo bocca in quella dell'altro". Ciarrapico, quindi, è stata una scelta di Berlusconi, non certo di Fini, a cui An si è adeguata.EH GIA',LORO SI ADEGUANO.....................MA BERLUSCA VUOL FAR VENIRE UN INFARTO A FINI,MI CHIEDO?E LUI CHE FA,ABBOZZA?ALLORA HA RAGIONE,IL CIARRAPICO,QUANDO DICE CHE FINI FA LO SGUATTERO!CONTENTO LUI!
"Ci serve per contrastare Storace nel Lazio" è la versione più diffusa seguita da "Ciarrapico collettore trasversale di voti", e poi in fondo "il suo nome è collegato più al calcio, alle acque minerali e ad Andreotti che non al fascismo". C'è chi ricorda che "poche settimane fa Ciarrapico era alla convention del Pd qui a Roma invitato da Bettini".AHIA.................OGNUNO HA I SUOI SCHELETRI NELL'ARMADIO,MA QUESTO E' BELLO GROSSO!SI NASCONDE MALE!
MA L'INDOMITO CIARRAPICO RINCARA LA DOSE:"Sono e resto fascista e amico di Storace" ha detto l'imprenditore nell'intervista a Repubblica motivando la sua scelta di non andare con La Destra perchè sarebbero stati "io, mammetta (Santanchè, ndr) e tu (Storace ndr)".LA CLASSE,LA CLASSE DI QUEST'UOMO! Ma i suoi voti andranno a Berlusconi.

LA VENDETTA DI STORACE,SANTANCHE' E C.:Così Storace si diverte e si leva qualche sassolino dalle scarpe. Fu Ciarrapico, ad esempio, "nell'ottobre scorso a tappezzare Roma con i manifesti di Fini mentre fa il saluto romano". Santanchè definisce l'imprenditore "la rappresentazione fisica dell'inciucio". E Buontempo rivela: "Una settimana fa il Pdl ci offrì la desistenza al Senato in alcune regioni". Ma loro non sono "in vendita". E così il Cavaliere s'è preso da solo il pezzo più utile.
COMPLIMENTI PER LA SCELTA,NANO!A QUANDO BERLUSCA COL SALUTO ROMANO ED IL FEZ?

12 commenti:

Anonimo ha detto...

HEIL,MEIN FUHRER!
"sieg heil!"
Far passare l'ivoluzione per prgresso.
Proclamare di voler salvare il mondo e,
Fucilare coloro che gli ricordano i suoi doveri
Antica memoria esce da quelle faccie! ORRORE CHE SI RIGENERA MA...NON PASERAN!!! Bianca 2007

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Oramai tutti fanno tutto quello che vogliono... sulle nostre spalle.

ma io il 13 aprile non mi renderò complice di nessuno.

Franca ha detto...

La classe non è acqua!
Comunque, meglio un fascista dichiarato che uno camuffato!

ArabaFenice ha detto...

Cara Simona,
ho letto il curriculum di questo gentiluomo e non mi spiego come mai si candida solo adesso.Uno come lui è nato per fare il politico e per stare in mezzo ai suoi simili

Gianluca ha detto...

Beh er Ciarra simpatico come Aldo Fabrizi la vedo ardita..Fabrizi non credo avrebbe gradito e ce lo avrebbe mandato da par suo :-)

rudyguevara ha detto...

brutte facce,brutte idee,a parer mio,e brutte scusanti x candidarlo!il coktail c'è tutto,ha stomaco chi se lo beve,ma il pensiero che gli effetti potrebbero ricadere anche su chi nn è d'accordo...........brrrr,è questo che mi fa incazzare!e la smettesse il nano di paragonarlo ad aldo fabrizi x accattivarsi simpatie,lasciateci almeno qualcosa di nn indigesto,please!povero vecchio aldo,lui,protagonista di "roma città aperta"!

caramella-fondente ha detto...

Nasce il Pinguino, bizzarro criminale amante dei pennuti, delle belle donne e degli abiti eleganti. Sfida numerose volte Batman, venendo puntualmente sconfitto. Tenta la scalata al potere nella società malavitosa di Gotham City innumerevoli volte.

Dopo anni ed anni di attività, si ritira dalla scena del crimine e smette i panni del Pinguino per aprire, coi proventi delle sue azioni criminose, una catena di night club, l'Iceberg Lounge, con cui camuffa la sua nuova, losca attività: il contrabbando d'armi. La morte del "Romano", ossia Carmine Falcone, gli spalanca le porte dell'alta società malavitosa e Pinguino diventa uno dei più potenti boss di Gotham City. La sua maggiore particolarità (nonchè arma in un certo senso) è la conoscenza che ha del sottobosco criminale di Gotham. Non si muove foglia in città senza che il Pinguino lo sappia. Proprio per questo, diverrà uno strumento di frequente uso per lo stesso Batman, quasi un suo informatore, benchè i dialogi tra i due restino sempre pungenti e il disprezzo reciproco evidente....
A me sto pinguino mi fa venire in mente un altro Pinguino e gotham city l Italia....ma manca Batman!!!

Marco ha detto...

L'Italia è un paese di fascisti???!!!
Nooooooooooooo!
Che schifo,e Berlusconi continua a dichiarare che il Pdl è un partito antiCOMUNISTA e antifascista!
Nelle sue dichiarazioni noto un tocco di DEMENZA SENILE!

rudyguevara ha detto...

berlusconi nn fa niente se nn x convenienza.peccato che nn si accorga di smarronare quando parla,tradendosi.peccato che chi lo vota nn noti questo controsenso tra il dire di essere antifascista e candidare chi si dichiara tale,oltre alle alleanze politiche che fa sulle quali stendo un velo pietoso.....ma a parte i fascisti o meno,è proprio lui che nn mi va giù!(nn so se si era capito!!!!!!!!!!)

rudyguevara ha detto...

caramella fondente,e se batman fosse la cosa rossa?nn so,tanto x lanciare un'idea...........

caramella-fondente ha detto...

é l unica possibile candidata a rivestire il ruolo....SPERIAMO

rudyguevara ha detto...

speriamo,e agiamo!dobbiamo restare uniti.