domenica 30 marzo 2008

ALLARME STUPRI CON DROGA ANNESSA

HO FATTO SOLO UN SALTO PER POSTARE SU UN ARGOMENTO CHE MI PREME MOLTO FARVI NOTARE.HO TROVATO LA NOTIZIA SUL BLOG DEL MIO AMICO ANGELO DEI BOSCHI UN PAIO DI GIORNI FA,LO PUBBLICO COSI' COME L'HA SCRITTO LUI.

"GHB OVVERO LA DROGA DELLO STUPRO
Oggi ho avuto un po' di tempo libero e ne ho approfittato per approfondire la lettura di alcuni articoli sui vari blog (anche di quelli datati), ma un articolo in particolare mi ha colpito. Questo articolo intitolato "GHB ovvero la droga dello stupro" ed è stato scritto da CHIT. Dopo essere stato da lui autorizzato, ho copiato integralmente il suo post e l'ho incollato qui di seguito perché, insieme alle tante altre cose orrende che succedono nel mondo, anche quest'aspetto deve essere valutato e sentito... e se non ci pensano i mass-media alla divulgazione, posiamo pensarci noi blogger a darne risalto con i nostri di tam-tam mediatici.

Si chiama GHB (Acido Gamma Idrossi Butirrico) ed è a tutti gli effetti una droga originariamente nata per la cura di malattie come l’alcolismo. Perché ve ne parlo? Bé, semplicemente perché sempre più frequentemente viste le sue proprietà questa droga viene usata per stordire ed annebbiare persone che successivamente diventano vittime di stupri e violenze.E’ un liquido incolore, insapore, inodore che viene venduto in bottigliette ed assunto per via orale, ha l’aspetto dell’acqua e un gusto salato. Dà senso di stordimento ed ebbrezza descritta come simile a quella alcolica. I consumatori enfatizzano le riferite proprietà afrodisiache del composto. E’ più probabile un generale sedazione dell’assuntore. L’inibizione viene eliminata e la sostanza porta ad un rilassamento tale da far cadere addormentato il soggetto. E di facile reperibilità sul mercato e, come potete immaginare, è ancor meno difficile da somministrare alle vittime.Se ne parla poco perché la politica ed il gossip fanno sicuramente più audience di un’informazione utile però dopo aver letto una testimonianza di una vittima qualche mese fa mi sono informato e sono rimasto choccato da quanto scoperto. Infatti pare che sempre più spesso, in caso di stupri e/o violenze, le vittime vengono trovate in un forte stato confusionale che spesso impedisce il ricordo di dettagli e quant’altro possa favorire le indagini. In un primo tempo si pensava ad una forte componente emotiva, alla volontà da parte della vittima di cancellare e non ricordare l’accaduto, ma gli esami di laboratorio hanno rilevato nella quasi totalità dei casi la presenza nell’organismo delle vittime di tracce di GHB.Credo sarebbe compito e dovere dei media informare di queste sostanze e di questi rischi piuttosto che continuare a puntare il dito su leggende metropolitane a cui non crede più nessuno che non fanno altro che far perdere di credibilità (se mai ne avessero ancora) a quella che ci ostiniamo a chiamare "informazione".

Vorrei concludere con una riflessione che mi ricorda le vecchie esortazioni delle mamme-chioccie "non accettate caramelle dagli sconosciuti!"... forse questa è davvero l'unica prevenzione: non accettare niente dagli sconosciuti...."

ED ORA,PER SAPERNE DI PIU' SU QUESTA SOSTANZA,ECCO COSA HO TROVATO SU WIKIPEDIA:
Il Gamma-idrossibutirrato (acido 4-idrossibutanoico, C4H8O3) è sia un medicinale che un carboidrato che si trova normalmente nel sistema nervoso centrale, così come in altri organi come fegato, reni, cuore, ossa. Come farmaco è usato comunemente sottoforma di sale chimico (Na-GHB o K-GHB). Il sale di sodio è commercialmente conosciuto come ossibato di sodio.
Medico
È stato usato come
anestetico generale, ed ipnotico nel trattamento dell'insonnia. Il GHB è stato anche usato per trattare la depressione clinica, e migliorare la prestazione atletica. Negli Stati Uniti, la Food and Drug Administration permette l'uso di GHB sotto il nome commerciale di Xyrem per ridurre il numero degli attacchi di cataplessia nei pazienti con narcolessia. In Italia, sotto il nome commerciale di Alcover, il GHB è usato nel trattamento dell'alcolismo (da 50 a 100 milligrammi per kilo al giorno, in 3 o più dosi divise).

Il GHB negli USA è anche chiamato G, Juice, Liquid X, Liquid E. È molto meno conosciuto come GHB, Gamma-Oh, Georgia Homeboy, Georgia Detwiler, Blue Verve, Gamma-G, Qi, scoop, goop o gerb. In Italia non ha nomi alternativi data anche la sua scarsa notorietà.
Il suo uso potenziale come
droga da stupro negli anni novanta ha portato all'inserirla negli USA nello Schedule I della Legge sulle sostanze controllate (Controlled Substances Act), nel marzo del 2000. Il 21 marzo 2001, la Commissione sui narcotici ha posto il GHB nello Schedule IV del 1971 (Convenzione sulle sostanze psicotropiche[1].
Il sale di sodio di GHB ha un sapore chimico delicato e molto salato. A dosi basse, il GHB può causare uno stato di
euforia, aumentata socialità. Questo tipo di uso è particolarmente comune nei rave. A dosi più alte, il GHB può indurre nausea, vertigini, sonnolenza, disturbi alla vista, respiro affannoso, amnesia ed incoscienza. Gli effetti del GHB possono durare da 1.5 a 3 ore.

Modo d'azione
L'azione del GHB deve ancora essere pienamente chiarita. Il GHB ha almeno due siti d'azione, stimolare il recettore da poco caratterizzato e chiamato "recettore GHB" così come il recettore GABA. Il GHB, se è indubbiamente un neurotrasmettitore, raggiungerà concentrazioni abbastanza alte solamente per agire nei confronti del recettore GHB, poiché ha solo debole affinità per il GABA. Comunque, durante l'uso ricreazionale, il GHB può raggiungere concentrazioni molto alte nel cervello, relativamente ai livelli basali, e può reagire con il recettore GABA. L'azione del GHB a questo è probabilmente responsabile dei suoi stessi effetti sedativi. La stimolazione del recettore GABA mediata dal GHB inibisce il rilascio di dopamina così come causa il rilascio di sedativi naturali, i neurosteroidi. Negli animali gli effetti sedativi possono essere fermati dagli antagonisti del GABA.
La rilevanza del recettore GHB negli effetti comportamentali indotti dal GHB è molto controversa. Sembra difficile credere che il recettore GHB non è importante quando è densamente espresso in molte aree del cervello, includendo la corteccia, anche perché è il sito con grande affinità all'azione del GHB. Esiste una ricerca limitata sul recettore GHB. Ad ogni modo l'evidenza mostra che causa il rilascio di
glutammato, che dovrebbe essere stimolante. Non sembra comunque che il recettore GHB spieghi le proprietà sedative od additive del GHB.
Si potrebbe proporre una situazione dove alte dosi di GHB sono sedative attraverso la sua azione al recettore GABAB, mentre una dose più bassa è in qualche modo stimolante. Questo può spiegare l'effetto cosiddetto di "rimbalzo", sperimentato da individui che usano il GHB come sonnifero, quando si svegliano poche ore dopo un sonno indotto da GHB. Vale a dire che, nel tempo, la concentrazione del GHB nel sistema diminuisce (a causa del metabolismo), sotto una soglia per stimolare la funzione del recettore GABAB, e stimola semplicemente il recettore GHB, portando a svegliarsi.

Pericoli
Mentre piccole dosi di GHB sono considerate essere sicure, più alte ed ultra altre dosi possono causare incoscienza, convulsioni, vomito, e tra le altre, morte. Questi effetti variano da persona a persona e dipendono dalla dose. La sinergia dei suoi effetti sedativi è vista quando combinato con altri depressivi CNS come alcool, benzodiazepine, (es.: Valium), barbiturici ed altri. Le morti causate dalla sola assunzione di GHB sono o estremamente rare o inesistenti. La morte durante l'uso del GHB è più probabilmente causata dalla combinazione di questo con alcool come risultato di soffocamento durante vomito ed asfissia. La morte potrebbe anche essere possibile conseguenza di una crisi respiratoria poiché alte dosi di GHB potrebbero eventualmente inibire i centri respiratori del tronco cerebrale. Ad ogni modo, è stato discusso sul fatto che è estremamente difficile assumere una dose letale di GHB, giacché chi l'assume cadrebbe incosciente molto prima che la dose letale sia raggiunta. L'LD50 del GHB è stimato essere tra 1100mg/kg e 2000mg/kg [3] nei roditori, ed è certamente molto più bassa nell'uomo. Non ci sono stati studi di lungo termine sugli effetti del GHB se preso cronicamente, e di conseguenza non si sa se usi prolungati di GHB causino danni al corpo (a parte la dipendenza).

Dipendenza
Il GHB crea dipendenza fisica e può anche determinare dipendenza psicologica. La dipendenza fisica si sviluppa quando il GHB è preso su base regolare (per es.: ogni 2-4 ore per più giorni consecutivi). Gli effetti causati dall'interruzione dell'assunzione possono includere allucinazioni, insonnia, ansietà, tremori, sudorazione, irascibilità, dolori intercostali e rigidezza, dolori ai muscoli ed alle ossa, sensibilità agli stimoli esterni, disforia, e noia mentale. Questi effetti collaterali cesseranno dopo 2 - 21 giorni a seconda dell'uso. Sebbene siano state riportate morti a causa della sospensione dell'uso del GHB, le indicazioni sono inconcludenti ed è necessaria ulteriore ricerca. A differenza dell'alcool, non si conosce finora se l'uso cronico di GHB causi danni permanenti al corpo. Test clinici hanno comunque mostrato che non ci fosse danno ad organi od al cervello nei ratti cui era somministrato GHB in modo cronico. [4].

Storia
Il GHB fu sintetizzato per la prima volta agli inizi degli anni sessanta dal dottor Henri Laborit per usarlo nello studio del neurotrasmettitore GABA. Ha velocemente trovato un ampio numero di utilizzi grazie ai suoi minimi effetti collaterali ed alla sua azione controllata, essendo le sole difficoltà l'esigenza di un dosaggio assai ponderato ed i pericoli presentati dalla sua combinazione con alcool ed altri depressivi CNS. Tipicamente il GHB è stato sintetizzato dal GBL (Gamma-butrilactone) aggiungendo idrossido di sodio in etanolo od acqua.

POICHE' I MEDIA LATITANO,LASCIANDO I CITTADINI DISINFORMATI ED IN ALCUNI CASI IN BALIA DI QUESTI EVENTI,RITENGO DOVEROSO CHE NOI BLOGGER FACCIAMO QUALCOSA,AD ESEMPIO COL PASSAPAROLA.E ALLE RAGAZZE SOPRATTUTTO MI SENTO DI DIRE CHE DEBBONO DIFFIDARE DI CHIUNQUE OFFRA LORO QUALCOSA,SIA ESSO UNO SCONOSCIUTO,OVVIAMENTE, MA ANCHE UNA PERSONA CHE TALE NON E'.MEGLIO SEMPRE CONTROLLARE E RISULTARE UNA "MALFIDATA"CHE INCORRERE IN RISCHI TALI.CERTO CHE QUESTO ARTICOLO MI LASCIA SEMPRE PIU' AMARAGGIATA SU COME SIANO ARRIVATE IN BASSO CERTE PERSONE,MA PROBABILMENTE NON SI TRATTA DI CADERE IN BASSO,MA DI NON ESSERSI MAI ALZATI.TRISTEZZA,RABBIA E VOGLIA DI SPACCARE FACCE,ECCO COSA SENTO,PER QUESTO NON HO VOLUTO ASPETTARE DOMANI PER POSTARE.SPERO CHE VOI FACCIATE ALTRETTANTO.BUONA DOMENICA A TUTTI.

6 commenti:

Franca ha detto...

E' sempre utile fare questo tipo d'informazione...

angelo dei boschi ha detto...

Brava rudy, grazie per aver accolto il mio pensiero sul "nostro" tam-tam mediatico.
Un abbraccio e buon inizio di settimana :D

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ho letto questo post da Chit e poi grazie alla sensibilità di Angelo e la gentile concessione di Chit sul suo blog.

Quoto Franca in toto.

rudyguevara ha detto...

ed io quoto tutti voi!facciamo passaparola,visto che i media nn parlano di questo argomento estremamente importante!

ArabaFenice ha detto...

ho letto di questa notizia da angelo dei boschi. trovo sconcertante che se ne sappia così poco e trovo gravissima l'indifferenza degli organi di informazione.

rudyguevara ha detto...

è gravissimo!x questo bisogna agire noi e far circolare la notizia!