domenica 2 marzo 2008

DOVE ANDREMO A FINIRE?CI POTRANNO ANCHE PISCIARE IN TESTA E NOI ZITTI?

Mobbing, la cassiera in lacrime"Umiliata, ho pensato di morire"
Per un giorno e mezzo nn vado sui blog,nn navigo in internet,ci torno e mi tocca parlare di questa bruttura.Di questo schifo.Non bastano i morti sul lavoro,gli invalidi resi tali x guadagnarsi il pane,ora nn ci si puo' più nemmeno lamentare che si finisce con la testa nel water,com'è successo a questa cassiera dell'Esselunga?La cassiera,peruviana,(nn so se il razzismo c'entri qualcosa con il trattamento che ha subito),è stata aggredita nello spogliatoio,accade a MILANO,ESSELUNGA DI VIA PAPINIANO,la persona che l'ha aggredita nn è stata ancora identificata.Le ha infilato la testa nel water,e lei in quei momenti ha creduto di morire. "Quando mi ha messo la testa nel water", ha detto, "ho visto i miei figli che mi salutavano per l'ultima volta e mi sono raccomandata a Dio". Ieri i sindacati confederali di categoria hanno proclamato lo sciopero per tutta la giornata ,con un presidio di solidarietà cui hanno partecipato i lavoratori ma anche clienti ,circa 400.Naturalmente,c'è un precedente:questa povera crista(nn me ne voglia per il termine)aveva già denunciato di essersi urinata addosso,perchè fino alla fine del turno nn le avevano xmesso di andare in bagno,nemmeno dopo l'incidente capitatole!che proprio incidente nn direi si tratti,ma dove siamo?nn si può nemmeno piu' pisciare sul lavoro?e se uno ha un attacco di diarrea e se la fa sotto,che fa,resta sporco e puzzolente fino a che nn chiude il supermercato?Questa persona,tra l'altro,soffre anche di problemi renali,che dovrebbe fare,rinunciare a lavorare xchè all'Esselunga di via come cavolo si chiama a Milano nn si piscia in servizio?Non so se il suo contratto sia temporaneo o sia a tempo indeterminato,(anche se un dubbio mi viene),si sa solo che lavora part-time,30 ore settimanali ,per poco più di 1000 euro netti al mese.Quella volta,dopo l'episodio della pipì addosso,si è recata all'ospedale,(OVVIAMENTE DOPO IL LAVORO,NON SIA MAI!)dove le hanno diagnosticato una cistite emorragica,con 15 giorni di malattia.Si è iscritta solo in un secondo tempo al sindacato,ha scelto la Uiltucs-Uil: "Le colleghe che hanno aderito all'organizzazione sono le uniche che hanno il coraggio di raccontare come mi hanno fatto fare pipì addosso".Perchè dico tutti questi particolari?Beh,perchè secondo me contano. Giovedì scorso l'aggressione,ad opera di uno sconosciuto,(x ora):l'ha bendata,le ha bloccato le mani,un panno in bocca e le ha sbattuto la testa contro i muri del bagno.Le ha gridato"PISCIA"e ha premuto il tasto dello sciacquone,con la sua testa nel water.Lei è svenuta.L'ha soccorsa il direttore,che l'ha portata all'ospedale.Lei ha denunciato il fatto,contro ignoti x ora,in più c'è la denuncia di MOBBING......parola che ricorre spesso,negli ultimi tempi,quando si parla di lavoro.Le hanno dato 10 giorni come infortunio,ma che infortunio è?L'infortunio,lo dice la parola,è un accidente fortuito,qui si aggrediscono le persone che osano alzare la testa,x poter andare al bagno!!!!!!!!!!!!Sembra di essere in Cile,il Cile peggiore,di Pinochet,nn quello della Bachelet ovvio! I sindacati vanno cauti,Graziella Carneri della Filcams-Cgil dice che"ovviamente non si pensa che l'aggressione sia stata commissionata dall'azienda ma che c'è una forte responsabilità per il clima intimidatorio: molti dipendenti hanno paura di prendere parte all'attività sindacale".Alcuni lavoratori concordano,almeno quelli che hanno il coraggio di dirlo.E visto il trattamento che riceve chi denuncia,capisco perchè siano così in pochi!Io non voglio fare un processo sommario,ma conosco della gente che lavora o ha lavorato nei supermercati esselunga,e nn solo in quelli,sia chiaro(lo dico per correttezza,anche gli altri supermercati sono luoghi in cui i diritti dei lavoratori sono una chimera,perlopiù!)in quanto a trattamento dei lavoratori direi che nn siano proprio un posto idiallico,per usare un eufemismo!Turni massacranti,la parola diritto la devi bisbigliare a bassa voce,molti contratti a termine con sempre la minaccia costante che se nn ti comporti bene,nn te lo rinnovano,ecc ecc.Nn avevo però mai sentito nulla di simile,di così gretto,meschino,abietto!Certo,l'aggressione mi indigna particolarmente,nn so se sia iniziativa di uno solo,spero che venga fatta chiarezza,ma già il fatto di non poter andare in bagno durante l'orario di lavoro è un'aberrazione,un ritorno alla schiavitù!Fatto reso ancora più grave perchè la persona in questione ha anche problemi renali!Se poi si lamenta,giù nel water.........sarà un caso?sarà il gesto di un collega,secondo voi?Io ho i miei dubbi,francamente,nn voglio dare facili verdetti,però lasciatemi il mio dubbio!Uno stralcio dell'articolo:" Il segretario della Camera del Lavoro, Onorio Rosati, sottolinea che "nel gruppo registriamo una violazione di alcuni diritti, e la situazione in Esselunga è paradigmatica del fatto che i diritti non sono acquisiti per sempre ma vanno rivendicati e presidiati". Cgil, Cisl e Uil daranno assistenza legale alla lavoratrice. L'azienda ha replicato, in una nota: "Sono attualmente in corso delle indagini da parte delle forze dell'ordine di cui subito abbiamo richiesto l'intervento e alle quali stiamo fornendo la massima collaborazione. Auspichiamo che venga fatta luce sulla vicenda nel più breve tempo possibile. Al momento riteniamo prematuro rilasciare altre dichiarazioni". Ma la vicenda non si chiude qui: martedì è previsto un nuovo presidio e alcuni sindacalisti chiedono ai clienti e ai milanesi di "inondare la direzione di proteste e richieste di informazione via e-mail".

Che ne dite,la mandiamo una mail,anche noi che nn siamo milanesi?perchè che la gente si debba pisciare addosso,e poi finire con la testa nel water,che accada a Milano o altrove,credo nn riguardi solo i milanesi,voi che dite?Io vi linko l'indirizzo https://www.esselunga.it/default.aspx?idPage=452,poi fate voi.........Vi posto il testo della mail che ho mandato:

"Salve.Questa mail ve la scrivo per segnalarvi lo sdegno che ho provato leggendo l'articolo su repubblica on-line:http://www.repubblica.it/2008/03/sezioni/cronaca/mobbing-cassiera/mobbing-cassiera/mobbing-cassiera.html,circa il fatto avvenuto a Milano,nel vostro negozio di viale Papiniano,dove ad una vostra dipendente è stata infilata la testa nel water.Il fatto è inammissibile,ovviamente,ma cio' che mi ha colpito è stato anche che a quella signora nn fosse concesso di andare in bagno durante l'orario di lavoro,fatto incredibile,che sa di medioevo!In più,lei soffre pure di problemi renali!Mi chiedo:succede solo in quella filiale,o nei vostri negozi è una regola?Saranno puniti i responsabili,per aver dato quelle disposizioni?Per aver permesso che lei dovesse orinarsi addosso,e che rimanesse bagnata di PIPI' fino alla fine del suo turno di lavoro?MA STIAMO SCHERZANDO?Io ora vivo a Taranto,vostri punti vendita non ce ne sono,ma quando vivevo a Pistoia ero vostra cliente.I vostri prezzi erano convenienti,ma se avessi anche solo sospettato che succedessero fatti simili,nn ci sarei mai venuta,sappiatelo.Spero si tratti di un episodio isolato,e che prenderete dei seri provvedimenti,sia per fare chiarezza sul cio' che è avventuto nel bagno dello spogliatoio di via Papiniano,sia su queste direttive di nn poter nemmeno usufruire dei servizi igienici durante il lavoro.E spero che questa mail non vada ad aggravare la posizione di quella vostra dipendente,mi terrò informata x quanto posso sugli eventuali sviluppi.E spero di avere delle risposte da voi,ma che soprattutto le abbia la signora che è stata così duramente trattata.In fede."

SE VOLETE FAR PASSAPAROLA,COME SEMPRE,SIETE INVITATI A FARLO.

15 commenti:

Simona ha detto...

mi hanno raccontato proprio oggi questa storia e sono inorridita. e pensare che il capo supremo ha scritto pure un libro contro le coop. chissà se sa cosa succede a casa sua...

rudyguevara ha detto...

veramente un bel coraggio,lo so!ora vediamo se mi rispondono.se lo faranno,pubblicherò la loro mail.

caramella-fondente ha detto...

Incredibile!! Non ne sapevo niente...ho proprio un esselunga vicino a casa...penso che farò qualche domanda inopportuna a chi di dovere...
Ma cosa aspettiamo a dare voce e credibilità all unica vera sinistra....vogliamo proprio che ci mettano la testa sotto i piedi!!!
Siamo degli struzzi o dei coglioni?????

caramella-fondente ha detto...

ma a che indirizzo e mail l hai inviata? Io non l ho individuato...vorrei scriverla anche io una letterina...

Anonimo ha detto...

Ora che sei ritornata sono più tranquilla.Si,lo so rompo,ma sono un tipo ansioso.Mi sembra di conoscerti da sempre.
Buonanotte a te!
Cristiana

angelo dei boschi ha detto...

..si ci resto male(e restarci male è solo un eufemismo), il mio vecchio (36!!) spirito sinistrorso s'incazza proprio, ma poi interviene il la parte conservatrice destrorsa che non dice nulla, per cui m'incazzo ancora di più. Scherzi a parte: l'angelo aderisce.
Anche se dubito che risponderanno.
X CARAMELLA sul sito dell'esselunga in basso trovi il link "parla con noi" max 5000 caratteri.

Grazie rudy del tuo passaggio e del commento che mi hai lasciato... lo dico io che hai una testolina non indifferente!!!
Un abbraccio rouge!

Anonimo ha detto...

STUPEFATTA,
SCHIFATA,ARRABBIATA,ALLIBITA,ANGOSCIATA!Non ne sapevo nulla anch'io che sono rientrata ieri sera.Mi riporta a quel che NON è mai morto.La prepotenza e la ferocia verso il "debole",la "donna" (e la donna anche se moralmente e per certi versi anche fisicamente,è certamente più forte di un uomo,per la sua struttura fisica e psicologica,resta pur sempreuna parte "debole" ),il "diverso",i "minori" i "disadattati" e tutti coloro che "ignorano" (e ce ne sono tanti),è sempre latente e nascosta ma,basta una scintilla qualunque,per farla uscire (e senza il permesso,anche che da troppo aspettava...) per far scempio della dignità e della PERSONA tutta!.Cercherò d'informarmi ulteriormente.Grazie Rudy,Bianca 2007

Franca ha detto...

Mi ricollego al commento di Simona.
Il capo supremo ha scritto un libro contro le Coop (Falce e carrello) denunciando gli aiuti politici di cui, secondo lui, godono.
Si è però dimenticato di denunciare i suoi di aiuti e, visto questo fatto, di denunciare il clima medievale che si evidentemente si respira nei suoi supermercati

rudyguevara ha detto...

caramella,c'è un link che ho indicato nel post:https://www.esselunga.it/default.aspx?idPage=452,in pratica si riempiono i campi con l'asterisco,se vai sul sito clicca sulla sezione:"parla con noi",(si deve indicare in che punto andiamo,qui a taranto nn ce ne sono,ho indicato quello di pistoia,ma nn è questo l'importante,si può anche indicare pur nn andandoci,se nn si fa nn accettano la mail)ed inviare la mail qui.io ancora nn ho avuto risposte,ma la mail l'ho mandata ieri,se l'avrò la pubblicherò.hai ragione,dobbiamo alzare la testa e smetterla di avere paura!la paura porta a queste conseguenze!anche a me sembra di conoscerti da sempre,cristiana.a volte posso nn essere sul blog,x motivi contingenti,ma ci sono!ricordalo!(sono ansiosa pure io,nn so se si nota!!!!!!!)angelo,fai emergere sempre il lato sinistroso,fidati!se nn risponderanno,tra qualche giorno,io la rimando la mail,ancora più incazzata!stavolta nn ci sono andata troppo pesante,x i miei gusti,ma si può fare di più!bianca,il tuo sdegno è anche il mio,in più la signora è anche straniera,nn so se questo ha fatto accanire di più i suoi persecutori,ma il dubbio ce l'ho e rimane!ha due figli,nn si parla di marito,magari è sola e deve contare su quel lavoro x crescerli,mamma mia quanto mi incazzo!perchè loro lo sanno quando una persona è più ricattabile,quando si attacca ad un lavoro........hai ragione franca,e se posso dire,forse la coop è l'unico supermercato in cui i diritti dei lavoratori vengono rispettati,almeno dai racconti di chi ci lavora!nn succede manco alla conad,considerata rossa,una mia amica era lì,assicurata a tre ore,ne lavorava nove anche dieci,ma aveva un contratto a termine:in poche parole,se ti vuoi far assumere,devi essere disposta a lavorare le ore in più gratis,xchè nn te le pagano e te le mettono come ferie,ma lei quelle ferie nn le ha mai godute,perchè ogni volta che scadeva il contratto gliele annullavano!dopo mesi e mesi di queto trattamento,l'hanno assunta,fissa ma sempre a tre ore,ora nn so se le cose siano migliorate xchè nn sono più in contatto con lei,ma è uno schifo lo stesso!

Alicesu ha detto...

che schifo

rudyguevara ha detto...

sì,è uno schifo!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

So che se ne sono occupati le iene e che il direttore ha di fatto sottolineato come sia stato l'episodio di un singolo subito rimosso a quanto sembra.

Vedremo...

rudyguevara ha detto...

intanto,a me nn hanno ancora risposto!spero che sia vero,daniele,che hanno preso provvedimenti e che sia un fatto isolato,ma che all'esselunga siano allergici ai sindacati,quello si sa da un pezzo!

Finazio ha detto...

Non faccio la spesa all’Esselunga, ci sono stato una volta sola in vita mia. Vado sempre alla Coop, anche quando non ci sono le offerte. Di tutti i supermercati di Milano che ho girato le commesse e le cassiere della Coop sono le più cortesi e sorridenti, e mi piace pensare che siano così perchè le loro condizioni lavorative sono umane e non hanno stress accumulato da riversare sui clienti. Il peggio in assoluto l’ho trovato nel discout proprio sotto casa mia, dove sclerano anche solo a salutarle.

rudyguevara ha detto...

nn fatico a crederlo,che sclerano!con i ritmi a cui sono sottoposte,dopo un po' la gente scoppia.della coop,devo dire che ho sempre sentito storie positive.degli altri supermecati in genere,quasi mai.