giovedì 13 marzo 2008

MORIRE PER IL LAVORO E SENZA LAVORO

Incidente sul lavoro nel torinese muore operaio trentasettenne DIPENDENTE DELLA COMAO,AZIENDA DEL TORINESE.ALLA MAC DI CHIVASSO,STAVA RIPARANDO UNA PRESSA.E'STATO COLPITO ALLO STOMACO DA UN PISTONE.INUTILI I SOCCORSI,CHE SONO STATI TEMPESTIVI.I CARABINIERI STANNO INDAGANDO SULLA VICENDA.SI CHIAMAVA ANTONIO STRAMANDINOLI,AVEVA 37 ANNI.AVEVA...SI CHIAMAVA...ERA...LASCIA...I SINDACATI HANNO INDETTO UNO SCIOPERO ALL'INTERNO DELLA MAC.

Luigi, 39 anni, precario ottava vittima della ThyssenLUIGI ROCA.39 ANNI.DICEVA:"Stavolta ho trovato il lavoro giusto, mi assumeranno, durerà". E INVECE,POI........ "Mi ammazzo perché insieme al lavoro ho perso la dignità". LAVORAVA COME PRECARIO ALLA BERCO DI BUSANO CANAVESE,CHE FACEVA PARTE DEL GRUPPO TYSSEN.NN HANNO RINNOVATO IL SUO CONTRATTO INTERINALE XCHE' LA TYSSEN HA ALTRE 150 PERSONE,DIPENDENTI,DA COLLOCARE,COSI' LA CHIAMANO,COLLOCAZIONE.AVEVA 39 ANNI,ERA GIA' VECCHIO PER LORO,PER CHI CERCA UN POSTO FISSO C'E' LA SCADENZA,UOMINI RIDOTTI A LATTE CAGLIATO DA GETTARE VIA.NN SOLO ALLA TYSSEN,CHIARO.LUI ERANO 4 ANNI CHE SI VEDEVA CONTINUAMENTE RINNOVARE CONTRATTI DA PRECARIO.INTERVALLATI DA PERIODI A CASA.EH GIA',SONO FURBI LORO,GLI INDUSTRIALI IN GENERE,SANNO IL FATTO LORO,SANNO COME SI FA.LE LEGGI GLIELO CONSENTONO. DICE DI LUI LA SUA VEDOVA: "Mio marito si è ucciso perché si sentiva umiliato. Chissà cosa deve avere provato, dentro, per decidere di farla finita. Se quell'azienda gli avesse rinnovato il contratto, ora non sarei una vedova con due figli piccoli da allevare".LA PRECARIETA',DI TUTTO,DEI PROGETTI,DELLA SPERANZA,DELLA VITA.SOLO LA MORTE E' DEFINITIVA.PER LUI E' STATO COSI'.
"In questo tipo di vita serve una forza che io non ho. Non lo dico per giustificarmi, ma perché tutti possiate perdonarmi. Ho valutato le conseguenze del mio gesto ma non ce la faccio, ho perso lavoro e dignità". L'ultima lettera, per i due figli piccoli. "Non mi giudicate e comportatevi bene. Trattate bene la mamma e conservate di me la parte buona che vi ho lasciato".
NON HO ALTRI COMMENTI DA FARE,HA DETTO TUTTO LUI.

9 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

io invece ne ho ancora uno per quelli della Thyssen: sono dei bastardi!

Scusa il moto di rabbia e se vuoi cancella il commento Rudy.

Ciao
Daniele

rudyguevara ha detto...

nn cancello mai niente daniele,nemmeno quando sono nettamente contraria,figuriamoci poi quando sono perfettamente d'accordo!devi sentirti libero sempre di dire quello che pensi,e questo vale x tutti,nn cancellerò mai un commento!

Gianluca ha detto...

E oggi lo psiconano fa anche lo spiritoso..per risolvere la precarietà potete sposare uno ricco o mio figlio.
Poi se ti indigni sei pure livoroso e non capisci..
io capisco capisco..
che siam messi male..
ma parecchio..

Virgilio Rospigliosi ha detto...

...Quel bischero mi ha fatto andare la cena di traverso quando l'ho sentito al telegiornale stasera al telegiornale. C'è poco da far battute, il precariato è un problema non grosso, enorme!!
Per quanto riguarda gli infortuni sul lavoro, si può fare sicuramente molto, soprattutto far rispettare le leggi. Però nessuna legge può per esempio impedire ad un muratore di cadere da un tetto a volte c'è anche la fatalità. E siccome il giornalismo è anche moda, in questo momento c'è la moda degli incidenti sul lavoro e i tg non fanno altro che sottolineare e insistere sugli incidenti sul lavoro e mi sembra che si approfitti di una tragedia molto triste per fare piu ascolti.
Ciao, Virgilio

caramella-fondente ha detto...

E’ paradossale che i cosiddetti “difensori della vita”,che si sono stracciati le vesti sul doloroso caso Welby, non trovino poi niente o solo poco da dire sulle “morti bianche”
Infatti nella logica capitalista, il salariato ha un valore di zero, perchè se per il lavoro uso del bestiame di mia proprietà e mi muore, o utilizzo una macchina che si rompe, sono io il padrone che li devo ricomprare o riparare a mie spese.
Se invece mi muore un operaio, domani vado al mercato delle braccia e ne trovo un’altro, senza dover sborsare niente in anticipo perchè, mentre da eventuale padrone di casa, voglio l’affitto anticipato più un trimestre di deposito cauzionale, come mercante di braccia, mi faccio anticipare un mese di lavoro che pago solo a fine mese. E per buon peso, posso sempre trovarne un sostituto del defunto, magari disposto per necessità e sotto ricatto, a lavorare meglio e per meno della precedente vittima.
Quindi da capitalista, che interesse avrei a spendere di più per proteggere chi lavora?
Meditate riformisti e privatizzatori.....

rudyguevara ha detto...

gianluca,hai ragione,condivido la tua amerezza.questo e' l'uomo del centrodestra,che tutti ne prendano atto,se ancora nn l'hanno fatto.virgilio,nano a parte,sul quale concordo,anche se bischero è una parola troppo affettuosa da spendere con lui,nn condivido ciò che dici sugli incidenti sul lavoro.....mi parli di fatalità.ok,ma dovrebbe succedere una volta ogni tanto,e con le dovute precauzioni,sarebbe un evento difficile anche x un muratore,se avesse le cinghie di siurezza,casco,scarpe antishock,carrelli elevatori x salire i ponteggi(sembra incredibile,ma anche qui a taranto li ho visti,quindi,perchè nn impiegarli sempre ed ovunque?),ponteggi messi in sicurezza,e così via.ed i media fanno bene a parlarne,anzi,secondo me dovrebbero fare di più,x mantenere sempre viva l'attenzione e l'indignazione.caramella fondente,hai ragione.ma lo stato deve vigilare sul capitalista,anche togliendogli l'azienda,se nn la mette in sicurezza.e con la galera,se l'incidente è dovuto a sue responsabilità.e col pagamento salato.io sono fatta così,sapete,sono una comunista mangiabambini,ma in fin dei conti,cosa sara' più grave,tra eliminare un feto ed una vita umana ben definita?oggi va x la maggiore il terrorismo "feticida",mentre quello "umanicida",beh,quello va bene!è un mondo alla rovescia,mi sento un po' fuori posto,ma è logico che sia così.

Franca ha detto...

Come chiameranno questa morte per disperazione?
Effetti collaterali del precariato?

ArabaFenice ha detto...

Quoto il commento di Virgilio.

rudyguevara ha detto...

io chiamerei queste morti effetti collaterali di un paese malato e verso la via del non ritorno....scusate il pessimismo,ma queste cose mi mandano in bestia,nn sono degne di un paese civile.