venerdì 11 aprile 2008

SPERIAMO SIA L'ULTIMO COLPO DI CODA DEL CAIMANO




IL MIO BLOG NON VOTA PER BERLUSCONI




OGGI E' VENERDI'.STAVOLTA SI DEVE DAVVERO VOTARE DOMENICA E LUNEDI',NN COME SCRISSI VENERDI' SCORSO,VE NE RICORDATE?PER CHI VUOL SAPERNE DI PIU',QUESTO IL LINK AL MIO POST VANEGGIANTE,(I VANEGGIAMENTI SONO IN FONDO AL POST,NN LE PETIZIONI,E' CHIARO!),E QUESTO A QUELLO DEL MIO RISVEGLIO.



POICHE' SI PARLA DEI VANEGGIAMENTI,MI SEMBRA OPPORTUNO METTERE QUELLI DEL NOSTRO(NOSTRO?NO DAVVERO!),DEL LORO SILVIO-NANO(LORO CHI?DI CHI HA ANCORA LO STOMACO X VOTARLO,NONOSTANTE TUTTO!),E DELLA SUA ALLEGRA BRIGATA,STAVOLTA PERO' MI ESIMO DAL COMMENTARLI.SARA' CHE LO STOMACO E' IN FIAMME,SARA' CHE SI COMMENTANO DA SOLI,SARA' CHE SPERO CHE SIA L'ULTIMO COLPO DI CODA DEL CAIMANO,SARA' CHE ORA VE LI PUBBLICO E POI VEDETE VOI.COSA PENSO IO E' PIU' CHE NOTO.
Prima parla Alemanno candidato sindaco ed è un monologo sulla sicurezza, "via gli zingari", via gli extracomunitari "che si passano la voce sulla coste dell'Africa e si danno tutti appuntamento a Roma".
"Ci sono momenti in cui prima del partito viene la patria" spiega Fini cercando di giustificare la fusione del partito di via della Scrofa nel Pdl. "Sarei stato solo l'ennesimo candidato premier..."
Il canovaccio dell'intervento è quello di sempre: Ici, sicurezza, riduzione delle tasse, soprattutto la demolizione pezzo per pezzo dell'avversario Walter Veltroni "uno straordinario affabulatore a cui avevamo quasi creduto ma che invece ha raccontato un sacco di bugie". Poi l'ossessione del voto utile "non datelo ai partiti minori" e dei brogli: "Andate e convincete le genti"; "Andate e sorvegliate". Poi le donne, quasi il tormentone di questa campagna elettorale. Sale sul palco Alessandra Mussolini, "bella tusa" le dice il Cavaliere. "Ma io le donne-domine-nostre padrone, le amoooo - sorride Berlusconi - siete le più brave, le più essenziali, quelle più abituate alla vita e al dolore. Vi amiamo anche perché siete il 53 per cento dell'elettorato". E se poi ha chiesto di fare qualche crostata per i responsabili di lista in servizio ai seggi ... e via, cosa sarà mai. Il pubblico femminile è d'accordo. E lo dimostra.
"Volete voi un paese governato dai comunisti?" noooooo. E via di questo passo.
.........tocca al piccolo Domenico, sei mesi, cuffietta bianca in testa: i genitori vogliono che Berlusconi lo prenda in braccio, lo tolgono dalla culla e glielo consegnano. Il Cavaliere si fa anche fotografare. Quando il padre lo riprende in braccio sussurra felice al piccolo Domenico: "Sarai un bambino ricchissimo".
Un giovane comunica a Berlusconi che Totti ha fatto la campagna per Rutelli. Il presidente del Milan non ha dubbi: "Peggio per lui, si attirerà l'antipatia di tutti. Non ci sta con la testa".
Ha subito congedato il principale alleato Fini come fosse un riempitivo ("Ringrazio Gianfranco per avervi tenuti occupati per più di un'ora") e in capo a due minuti aveva già smarrito il discorso ("Ho perso il filo, che cosa stavo dicendo?"). Poi è andato di repertorio, ma soprattutto ha fatto una lunga cronaca della puntata da Vespa appena registrata, vantandosi molto di aver "sbugiardato" per ore il Veltroni della sera precedente.In pratica si è gloriato d'aver sfruttato in maniera piuttosto ignobile, per quanto efficace, il vantaggio di aver parlato per ultimo, grazie al sorteggio pilotato delle tv.
Il picco esilarante del comizio conclusivo è stato tuttavia un altro, involontario. Quando un Berlusconi al colmo della felicità ha comunicato con un crescendo della (poca) voce la notizia bomba del probabile arrivo di Ronaldinho al Milan.
E' la prima volta, in quindici anni, che capitava di vedere Berlusconi fischiato dai suoi fans. E chissà cosa hanno pensato i tifosi romanisti quando poco dopo ha attaccato il loro idolo, il capitano della Roma, Francesco Totti. "Se per la corsa al Campidoglio appoggia Rutelli non ci sta con la testa. Quando uno non ci sta, non ci sta". Apriti cielo, stupore tra i militanti che se ne stavano andando mentre la notizia, attraverso le radio private, faceva subito il giro della città.
L'attacco a Veltroni costituiva almeno la parte nuova, fresca, del discorso berlusconiano, poi scivolato nella seconda parte su slogan ormai logori, vecchie storie di comunismo, il Ponte sullo Stretto, le tre "i", l'abolizione dell'Ici, insomma il riassunto delle puntate precedenti. Tanto che alle prime timide gocce dal cielo, lo stesso popol suo ha cominciato a urlargli: "Silvio, piove!". E lui, allargando le braccia: "Eh, ho capito che piove. Cosa devo fare? Cantare la canzone di Modugno? Se avete pazienza, ora finisco". E ha finito per davvero con un vecchio numero, chiamando sul palco "una bella tosa", Alessandra Mussolini. Questo di tanta speme oggi gli resta.
il "sacrificio", la "grave responsabilità sulle spalle". E' vero che l'ha sempre detto, fin dalla discesa in campo ("Ho deciso di bere l'amaro calice"), ma col sorriso sulle labbra. Stavolta il Cavaliere ha invece la faccia di chi ci crede davvero.
Ma la Lega neppure è venuta al comizio conclusivo al Colosseo, ripugnante (per i leghisti) simbolo di romanità. Sul palco Berlusconi ha accanto solo un Fini ormai spento, reduce da una mesta campagna elettorale, tutta vissuta all'ombra dei fratelli maggiori, Berlusconi e Bossi. E' un leader con un grande futuro alle spalle, ormai rassegnato al ruolo di delfino, da giovane di Almirante e ora, cinquantenne, delfino a vita di Berlusconi.
CHE ALTRO DIRE CHE NN ABBIA GIA' DETTO?CHE ALTRO FARE SE NON VOTARE CONTRO?CI RISENTIAMO LUNEDI',SPERANDO IN UN RISVEGLIO SERENO E ANCHE GIUBILANTE.PASSERO ' UN WEEK-END DI TREPIDAZIONE,VOTERO' DOMENICA MATTINA,COME SEMPRE,PER TOGLIERMI IL PENSIERO,E SPERO CHE IL TENORE DEI PROSSIMI POST SIA PIU' RILASSATO.TENIAMO LE DITA INCROCIATE,BUON WEEK-END A TUTTI,MA SOPRATTUTTO,ORA COME NON MAI,CHE SI POSSA INAUGURARE BENE LA SETTIMANA!

27 commenti:

Gianluca ha detto...

Beh quella su Totti era fantastica! e poi "Ringrazio Gianfranco per avervi intrattenuto"..ma la faccia di Fini?

ciao buon voto!

Anonimo ha detto...

Buon uich end.
E che nella notte di lunedì l'aria italiana sia più pulita.
L'idea del cerone che cola via dalla faccia di Berlusconi sconfitto dalle urne sarebbe meravigliosa.
http://lucianoidefix.typepad.com/

francesca ha detto...

certo che puoi pubblicare il mio post!
Ciao:)

tommi ha detto...

speriamo proprio ma continuo a dubitare fortemente.
cmq grazie per il commento perchè mi hai ricordato la possibilità (da me stesso ancora non esclusa) di votare IDV alla camera. ora ho aggiornato il post e corretto in alcuni dettagli.
ciao simo!

Franca ha detto...

Le sue dichiarazioni si commentano da sole...

Liby ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Liby ha detto...

"Io dico sempre cose sincere, anche perché non ho memoria e dimenticherei le bugie. Come ci si può fidare di chi usa la menzogna come mezzo della lotta politica? La gente deve fidarsi solo di chi dice la verità" (Silvio Berlusconi, 2-3-94)

Indro Montanelli, il più grande giornalista italiano scomparso nel 2001, lo conosceva bene, avendolo avuto per 15 anni come editore. E diceva: "Silvio Berlusconi è un mentitore professionale: mente a tutti, sempre anche a se stesso, al punto da credere alle sue stesse menzogne". Una pulsione incontenibile e irrefrenabile, quella del presidente del Consiglio italiano verso la menzogna. Persino in Tribunale. Infatti, il 22 ottobre 1990, la Corte d'Appello di Venezia l'ha riconosciuto colpevole di aver mentito ai giudici sotto giuramento: "Il Berlusconi - si legge nella sentenza - deponendo avanti il Tribunale di Verona, ha dichiarato il falso, realizzando gli estremi obiettivi e soggettivi del contestato delitto": cioè la falsa testimonianza, a proposito della sua iscrizione alla loggia massonica P2.
Il reato, accertato, fu dichiarato estinto grazie a una provvidenziale amnistia approvata nel 1989. Negli Stati Uniti la menzogna (specie se giurata dinanzi a un giudice) comporta l'immediato impeachment: il colpevole lascia la Casa Bianca. In Italia, entra a Palazzo Chigi. E, naturalmente, continua a mentire. Come prima e più di prima.

IO ODIO BERLUSCONI

Liby

Anna ha detto...

Simona,
sei instancabile e brava. Ci si trova lunedì.
Hasta, siempre!
A.

Alessandro ha detto...

Oggi Der Spiegel On-Line pubblica un intervista a Beppe Grillo. Titolo dell'intervista: "Berlusconi, un cadavere che cammina." Il titolo è anche promettente se non fosse che le righe che lo descrivono dicono all'incirca: "Nonostante sia già stato al governo due volte e mai riconfermato, gli italiani si apprestano di nuovo ad eleggere Berlusconi". Già perchè all'estero non capiscono, proprio non capiscono....

il Russo ha detto...

Occhio che ha detto di tenersi l'ultimo colpo in canna per stasera dove parteciperà a Matrix, mi aspetto una bomba del tipo 8 donne per ogni uomo e 8 uomini per ogni donna (gli omosessuali si arrangino tanto lui è fascista quindi lo schifano).

ArabaFenice ha detto...

Ci uvole veramente tanta pazienza per star dietro a tutti gli sproloqui del Cavaliere. io non ci faccio più caso.
Intanto, mi oriento a votare La Destra. E chissà che il mio voto non possa contribuire a mettere in discussione la leadership di Berlusconi.

rudyguevara ha detto...

araba fenice,fai come vuoi,nn condivido,penso sia chiaro!, ma ognuno ha diritto a fare le sue scelte!grazie francesca,andrò a vedere se su bloggers for burma,nn abbia già provveduto daniele,altrimenti lo farò io.qui lo pubblichero' in settimana,dopo i risultati elettorali.gianluca,fini si sa che oramai è stato promosso"cameriere personale di ilvio-nano",che a lui nn è+ piu' concesso avere idee,che peraltro nn approvo,(ne' lui nè le sue idee),ma mi aspettavo un po' piu' di combattività e senso critico,nonche' orgoglio.cosa nn si fa x galleggiare!luciano e idefix,speriamo che l'aria torni ad essere nn dico pura ma tantomeno respirabile.una parte di me ha paura,un'altra più ottimista vede la faccia del nano sbiancare nonostante il trucco e gridare"cribbio!",ma nn voglio farci la bocca,meglio un po' di scaramanzia!tommi,nn era un suggerimento ma un outing,fai secondo coscienza,l'importante è sconfiggere il nano.franca,x questo nn ho commentato stavolta,ero stanca di dover ripetere sempre le stesse cose e poi è così,si commenta da se'.liby,oramai è chiaro x tutti a parte i suoi elettori(o forse anche a loro,ma x altri motivi che nn voglio ripetere)che la verità sta a berlusconi come una bistecca ad un vegetariano.....sono due estranei!in america hanno fatto un casino cosi' x una menzogna di clinton su affari personali(vedi succhiotto,diciamo cosi'),che quasi ci rimette la poltrona,qui più si mente e più poltrone ti danno,e di esempi analoghi siamo pieni(di paesi dove la menzogna è già reato e di noi dove invece vige il detto"il mondo è dei furbi"),e della maggior parte di queste bugie lui è protagonista.nn capisco cosa debba succedere perchè il tizio nn sia più considerato possibile leader di qualcosa se nn del milan,la squadra lasciamogliela va',tanto io tifo roma!anna,nn so se sono instancabile,ma come spero che questo sia l'utlimo colpo di coda del caimano,anche io ho voluto dare il mio prima di domani!mi serve un po' anche ad esorcizzare!alessandro,su lui hanno ragione,sugli italiani spero si sbaglino!comunque,immagino cosa possano pensare del nostro paese,se dicono cosi'!il russo,spero che quel colpo gli si ritorca contro.quanto a me,nn credo guarderò matrix.mi manca lo stomaco necessario,soprattutto se c'è lui.sono passata un po' di corsa x vedere i vs commenti,nn mi tratterrò molto in rete,ma vi dico questo:buon voto a tutti,ma soprattutto buon risveglio lunedi' mattina,spero sia un risveglio dolce e pieno di speranza!bacioni!

NADIA ha detto...

Speriamo sia così almeno voglio crederci fino a lunedi.......
hasta siempre!!!!

rudyguevara ha detto...

hasta siempre,nadia.ma speriamo di crederci soprattutto da lunedi' in poi!

il Russo ha detto...

mi oriento a votare La Destra. E chissà che il mio voto non possa contribuire a mettere in discussione la leadership di Berlusconi.

Per carità ognuno ha diritto di fare ciò che vuole, però io adesso esco e ammazzo una decina di bulgari, così in tivù se danno questa notizia sono costretti a smetterla di parlare dei rom....

Alessandro ha detto...

State tranquilli, non pensano nulla di male degli italiani... solo faticano a capirli. :) e a volte faccio fatica anch'io!
Votate bene, seguirò con discreta ansia le notizie. Magari è la volta che decido di trovar casa qua, costano anche poco! :)

ArabaFenice ha detto...

il russo:
non capisco proprio il senso del tuo paragone.
non condivido assolutamente certe idee di sinistra, e quanto più si va a sinistra più non li condivido, sono assolutamente insoddisfatta dell'esperienza del precedente Governo, ritengo Prodi e C. degli incapaci.
Ma non mi piace neppure Berlusconi. E credo che sia l'ora che si tolga di torno, dando la possibilità - che farebbe bene a tutto il paese - di creare una destra seria e credibile.Voto la destra per lo stesso motivo per cui molti voteranno la SA fregandosene di Veltroni e del voto utile. La Santaché, billionaire o non billionaire (tanto tra i politici nessuno se la passa male...), mi sembra intelligente e migliore di tanti altri. Però la mia scelta non appare altrettanto legittima e rispettabile.
Ho letto il programma de La Destra e credo che qualche idea non sia da sottovalutare. Certo, oggi sentirsi rappresentati è sempre più difficile. Ma o si trova qualche punto di affinità o si va ad arricchire l'esercito degli astensionisti.
Se poi si è intolleranti nei confronti dell'elettorato di destra è inutile starne a parlare.

Gaetano ha detto...

A proposito delle assurdità di Silvietto, ho fatto un post sul mio blog su quanto stanno danneggiando l'ambiente, lui e i suoi discepoli, con le loro campagne elettorali.
Davvero incredibile.

Il mio blog è

Rock(S)politik.blogspot.com

PS: se ti va possiamo linkarci

fabio r. ha detto...

appena tornato (avevo staccato la spina per qualche giorno visto che a berlino le nostre elezioni hanno lo spazio di una colonna in cronaca, pensa quanto ci considerano...) sono ripiombato nell'incubo delle dichiarazioni poi smentite. Mi mancavano? Ho fatto il mio dovere ma sono pessimistuccio...
Ciao

Alessandro ha detto...

Fabio, anch'io sono a Berlino. E il mio dovere non lo posso fare perchè non sono residente. Comunque non è che non ci considerano, è che ormai non sanno più cosa dire. :)

Liby ha detto...

@ Araba

... nessuno deve negara a chiunque di avere una propria opinione nè il diritto alla propria apparteneza politica, ci mancherebbe altro .. il problema, reale è l'antipolitica che da anni stiamo vivendo nel nostro paese, che le idee possano, e devono, essere diverse, non vuol dire non poter lavorare insieme per garantire al paese una decente vita sociale, una opposizione costruttiva è certamente quello che manca al momento ... purtroppo, io mi auguro che anche la destra possa contribuire a mandare a casa questo faccendiere senza scupoli!!

Liby

rudyguevara ha detto...

il russo,nn prendertela.ognuno ha diritto a votare chi vuole,come ben saprai aborro la destra,forza nuova,oltre al nano,chiaro,a fini e a bossi,ma nn possiamo far altro che prendere atto che alcune persone la pensano cosi'.o magari a volte e' la rabbia che porta a certe scelte,nn so.alessandro,nn voglio certo spingerti fuori dall'italia,ma ti dico che se avessi la possiblità di vivere all'estero,con tutto il cuore,nn credo tornerei qui se nn x le vacanze o trovare amici e parenti!!!!!!!!!!!!!!!arabafenice,hai diritto a parlare come ognuno di noi.te l'assicuro,anche se nn condivido,nn voglio certo che tu ti senta rifiutata in quanto nn la pensi come noi.gaetano,presto verrò a leggere il tuo blog,ma prima di linkare qualcuno preferisco sempre prima frequentarlo x un po'!spero che capirai,lo faccio con ogni nuovo blog che incontro.fabio,bentornato,spero sia stata una bella esperienza,visto l'astensione che c'è sono pessimista anch'io,anche xchè credo(spero di sbagliarmi)che sia formata soprattutto dall'elettorato,deluso,di sinistra.liby,dico solo questo:intanto sconfiggiamolo.poi vedremo come ricostruire un po' questo paese,mancante di tante cose ma soprattutto della voglia di crederci davvero.

ArabaFenice ha detto...

@liby
sono molto d'accordo con te.
una destra seria e senza Berlusconi farebbe bene al Paese. D'altra parte,anche la sinistra ha bisogno di rinnovarsi, di svincolarsi da vecchi politici dalla trentennale carriera e da certe ali estremiste.
Ne gioveremmo tutti.

Quanto all'anti-politica essa è sicuramente deprecabile ma è la naturale conclusione a cui può giungere una popolazione ridotta a sudditanza, una popolazione derisa e ripetutamente delusa.

Alessandro ha detto...

Obbiettivamente vedendo gli exit poll mi vien voglia di chiedere asilo... Ma tanto fra un anno ho finito il dottorato e poi me ne vado comunque. Sarà un anno lungo con la Lega al 7%.

Saluti.

rudyguevara ha detto...

ale,nn è che hanno bisogno anche di bassa manovalanza lì dove stai tu?se fosse,quasi quasi ci farei un pensierino......che tristezza di paese!

Alessandro ha detto...

Se vuoi lavorare in gelateria qualche contatto ancora ce l'ho... :) Il mio coinquilino è sconvolto.... e io anche... che Paese di M****. Scusate.

rudyguevara ha detto...

almeno mi addolcirei un po' la vita!alessandro,dillo forte nn devi censurarti,poichè sono d'accordo lo dico io intanto:siamo un paese di merda.