giovedì 3 aprile 2008

RIFLESSIONI PRE-ELETTORALI AMARE, MA NECESSARIE

DOPO LA GIOIA SFRENATA,ARRIVA SEMPRE UN MOMENTO DI RIFLESSIONE.C'E' MOLTO SU CUI RIFLETTERE ULTIMAMENTE,PURTROPPO.NON CHE A ME NN PIACCIA PENSARE(SENNO',COME POTREI ADOTTARE IL MOTTO"COGITO,ERGO SUM"?),PERO' QUANDO LE RIFLESSIONI SONO AMARE,BEH,PREFERIREI METTERE SU UN BEL CD DI HEAVY METAL E ESTRANIARMI DALLA REALTA',MA NON POSSO.
MA VENIAMO AL NOCCIOLO DEL PROBLEMA:LE ELEZIONI.ORA CAPIRETE IL PERCHE' DELLA MIA AMAREZZA,CHE SO CHE APPARTIENE ANCHE A VOI,MA A ME IL DETTO"MAL COMUNE,MEZZO GAUDIO"E' SEMPRE SEMBRATO UN'ENORME STRONZATA.SE SOFFRIAMO IN TANTI,TROVO SIA PEGGIO,PER NIENTE CONSOLANTE,NN MI TIRA SU SAPERE CHE ALTRI CONDIVIDONO QUESTE SENSAZIONI.VORREI,AL CONTRARIO,SAPERVI TUTTI FELICI E CONTENTI E, PERCHE' NO?,CAPACI DI CONSOLARMI E DI DIRMI CHE VEDO TUTTO NERO,MA CHE NERO NON E'.
ALLORA,IL PROBLEMA E' QUESTO:LA SCELTA DI VOTO.PERCHE' IO VOTO,MI SEMBRA CHIARO,L'HO RIBADITO TANTE DI QUELLE VOLTE,MA NN VOGLIO STARE QUI A SPIEGARE LE RAGIONI LAPALISSIANE PER CUI VOTERO'.TRA L'ALTRO,L'HO SEMPRE FATTO.LO STATO D'ANIMO PERO' NON E' STATO MAI COSI' NERO,MAI COME QUEST'ANNO,PERCHE' NON VOTO CONVINTA,MA SCELGO IL VOTO"RIPARATORE",SAPETE,COME QUEGLI ANTICHI(NEANCHE POI TANTO)MATRIMONI FATTI PER "CAUSA DI FORZA MAGGIORE",QUELLI CHE PIACEREBBERO TANTO A FERRARA,PRESUMO!MA LASCIAMOLO DA PARTE.(TUTTO HA UN LIMITE,IL MIO STOMACO E' GIA' PROVATO,GIA' VADO AVANTI A GAVISCON,LE PASTIGLIE X L'ULCERA LE EVITEREI).
IL MIO CUORE(NN CREDIATE STIA SCHERZANDO,PARLO COL CUORE IN MANO,SENZA IRONIE,E NN E' COSA FREQUENTE,QUINDI CREDETEMI),MI DIREBBE DI VOTARE SINISTRA ARCOBALENO,COSA CHE PENSAVO VIVAMENTE E VERAMENTE DI FARE.PERCHE' LI' MI SENTO,IDEOLOGICAMENTE MA ANCHE PRATICAMENTE PARLANDO.LI' ANDREBBE AUTOMATICAMENTE IL MIO VOTO,QUI, A SETTEMBRE, CI FU UN INCONTRO CON ALCUNI RAPPRESENTANTI DELLA FUTURA SINISTRA ARCOBALENO,FRA CUI BONELLI DEI VERDI(CHE VOTO DA QUANDO HO LA MAGGIORE ETA',NN BONELLI ,ANCORA NN C'ERA,MA I VERDI),E CESARE SALVI,DEGLI SDS.PARLAVANO GIA' DI QUESTO LORO PROGETTO,RIUNIRE LA SINISTRA,LA SINISTRA CHE IO CONSIDERO L'UNICA,VERA.FREMEVO DI GIOIA,UN SOGNO CHE SI REALIZZAVA,PERFINO A TARANTO E' RIUSCITO A VINCERE UN SINDACO APPOGGIATO DALLA SINISTRA,TUTTI INSIEME,ED ORA FINALMENTE L'ITALIA INTERA,SE CE L'ABBIAMO FATTA QUI,CHE NN 'E' CERTO UNA CITTA' ROSSA,NE' TANTOMENO VERDE(IN TUTTI I SENSI),QUINDI COME POTEVA ESSERE IMPOSSIBILE ANCHE NEL RESTO DELL'ITALIA,NO?I SOGNI SONO BELLI,MA PURTROPPO SPESSO VIENE LA REALTA',TI SVEGLI E TI DICI:CAZZO!
SI',CAZZO DI UN CAZZO STRACAZZO(SCUSATE,MA CI VOLEVA),E COL PORCELLUM COME LA METTIAMO?E' TANTO CHE CI PENSO,NN MI SONO SVEGLIATA ORA,HO VISSUTO E VIVO UNA LOTTA INTERIORE,POTETE ANCHE NN CREDERMI,MA MI ATTANAGLIA,LA PARTE DI ME,IDEALISTA,LA PARTE VERA,MI DICEVA"RISCHIA,RISCHIA,FAI VALERE I TUOI IDEALI",LA PARTE RAZIONALE,IL POLLUCE DELLA SITUAZIONE,MI DICEVA:"GIA' RISCHIA PURE,MA SE PERDI?PERDE TUTTA L'ITALIA CON TE.LO SAI COME VA A FINIRE,NO?BERLUSCA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PER 5 ANNI,POI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DELLE BANANE,DISTRUZIONE DI TUTTO FORSE SENZA POSSIBILITA' DI TORNARE INDIETRO".VI SEMBRERO' CATASTROFICA,MA SECONDO ME NN LO SONO NEMMENO TROPPO.
LA SINISTRA ARCOBALENO SE VA BENE ARRIVERA' ALL'8%,IL PD-IDV-RADICALI CON QUEI VOTI FORSE RIUSCIREBBERO A BATTERE IL NANO,SI SA CHE COL PREMIO DI MAGGIORANZA SI VINCE ANCHE SOLO DI UN PUNTO......ED IO HO PAURA.
LO SO,DICEVA ROOSVELT"NOTHING TO FEAR BUT FEAR","NIENTE DA TEMERE SE NN LA PAURA STESSA",MA IO NON SONO ROOSVELT.NN ABBIAMO UN SARKOSY,UNA MERKEL,COME AVVERSARIO,NN ABBIAMO DAVANTI PERSONE CHE TUTELEREBBERO LA DEMOCRAZIA SE PUR DA UN'ANGOLAZIONE CHE NN E' LA NOSTRA,NOI ABBIAMO LORO:BERLUSCONI,FINI,BOSSI,CALDEROLI,MUSSOLINI(ALESSANDRA,MA FA SEMPRE EFFETTO QUEL NOME),CIARRAPICO,SPECIALE,DEVO ANDARE AVANTI?SONO SICURA CHE BASTANO GIA'.
SO CHE VELTRONI NN E' DI SINISTRA,ANTICIPO LE VOSTRE OBIEZIONI,SO CHE DI PIETRO E' PER IL PONTE DI MESSINA E HA VOTATO CONTRO LA COMMISSIONE PARLAMENTARE SUL G8 DI GENOVA,SO CHE I RADICALI SONO PIU' BALLERINI DI UN TERREMOTO DI GRADO 7° DELLA SCALA RICHTER(NN SO SE E' SCRITTO BENE MA NN HO TEMPO NE' VOGLIA DI CONTROLLARE),MA IO HO PAURA DI QUELLO CHE TROVEREI DALL'ALTRA PARTE.
PERCIO' VOTERO' PER LORO,E TRA LORO SCEGLIERO' QUELLO CHE SECONDO ME MEGLIO RAPPRESENTA UNA PERSONA ONESTA E GARANTE DELLA LEGGE E DEL RISPETTO DI CERTE NORME:VOTERO' DI PIETRO.
E' NELLA COALIZIONE,I SUOI VOTI SI SOMMERANNO A QUELLI DEL PD,MA SECONDO ME LUI POTRA' FARE LA DIFFERENZA:DI PIETRO NON SI ALLEEREBBE MAI CON BERLUSCONI,SONO SICURA CHE PIUTTOSTO SI FAREBBE SPELLARE.DI PIETRO LAMENTA DA TEMPO UN BISOGNO DI DIMINUZIONE DELLA SPESA PUBBLICA,PENALIZZANDO I PARLAMENTARI E NON I CITTADINI,E' TRA I POCHI(SE NN IL SOLO) CHE ABBIA LOTTATO A FONDO PRESENTANDO MOZIONI CHE NATURALMENTE NN SONO STATE ACCETTATE,MA COMUNQUE SIA PENSO CHE PIU' ALTI SARANNO I SUOI VOTI ALL'INTERNO DELLA SUA COALIZIONE,MEGLIO POSSIAMO ESSERE TUTELATI DA FUTURI INCIUCI.SPERO DI NN SBAGLIARMI,E SE NN SARA' COSI' FARO' AMMENDA CON GOGNA SU QUESTO BLOG CONTRO ME STESSA,MA IO CI VOGLIO PROVARE.
MI SENTIVO DI DIRVELO,E DI DIRLO ANCHE A ME STESSA CON VOI.
SAPETE DOVE STA IL MIO CUORE,MA IL MIO CERVELLO QUESTO MI SUGGERISCE.QUESTO POST NN INTENDE CONVINCERE NESSUNO,PRENDETELO COME UNA CONFESSIONE A CUORE APERTO E SIATE ONESTI,NEI VOSTRI COMMENTI,COME SEMPRE,MA ANCHE UN PO' MAGNANIMI NEI MIEI CONFRONTI.

23 commenti:

Franca ha detto...

Sarò onesta, non so se magnanima...
Credo che tu sia caduta nell'illusione del voto utile, che è, per l'appunto, un'illusione.

Facciamo un'analisi veloce.
Nelle regioni dove vincerà il centro destra prenderà il premio di maggioranza il centrodestra, gli altri spartiranno i posti in modo più o meno proporzionale, quindi votando Pd invece che SA, visto che chiaramente non tutti gli elettori di sinistra lo faranno, il numero dei seggi da attribuire al Pd non cambierà o, se lo farà, non sarà in modo significativo.
Nelle regioni dove vincerà il Pd, esso prenderà il premio di maggioranza, ed ogni seggio in più per SA sarà tolto alla destra.
Allora qual'è il voto utile?
Io non voglio convincere né te né nessun altro, ma "tutti uniti contro Berlusconi" lo abbiamo già visto ed è un copione che non ha funzionato.
Su di Pietro hai già detto tutto tu: è quello che non vuole la Commissione sul G8, è quello che vuole il ponte sullo stretto.
Basta che sia quello che ce l'ha con Berlusconi per poterlo votare?
A me non basta: io voglio votare ancora una volta per quelli i cui valori assomigliano ai miei principi e alle mie idee.

rudyguevara ha detto...

ti capisco franca,e credimi se ti dico che la mia è una scelta sofferta.ringrazio la tua onestà,come sempre,e nn mi sei sembrata priva nemmeno di magnanimità!facendo questa richiesta,intendevo sviare gli isulti che anche io mi farei!

il Russo ha detto...

Invece Rudy ti capisco, pur condividendo con il cuore l'analisi fatta da franca, mi sto arrovellando e ad una settimana e mezza dal voto credo che finirò anch'io per cedere alla logica maggioritaria.
La sinistre di Turigliatto o quella dei comunista dei lavoratori? Non supereranno il quorum, obiettivamente. Potrei rivotare per chi candida Heidi Giuliani come due anni fa, ma Heidi in lista questa volta non la vedo, purtroppo questa commissione non s'ha da fare, con il magone ma l'abbiamo capito nella manifestazione a Genova il 17 novembre scorso.
Allora eccoci allo scontro fra Titani, non sono un giustizialista (sono rimasto solo io a dire che l'indulto non era il peggiore dei mali possibili?) e non perdono a Di Pietro/Mastella il niet alla commissione, con la Binetti non prenderei neanche un caffè ma credo che mi tapperò il naso e cercherò di rompere i coglioni ai signori Ciarrapico/Bossi/Mussolini/Berlusconi con un voto per una coalizione nelle urne, poi in piazza la faccia continuerò a mettercela.
Adesso ne avete un'altro da massacrare...

rudyguevara ha detto...

nessun massacro,siamo sulla stessa barca.qualcuno seguirà il cuore,qualcuno si turerà il naso come me e te,altri rinunceranno e nn voteranno.ma siamo tutti dalla stessa parte.dalla parte di chi nn ce la fa piu',vorrebbe un cambiamaneto radicale ma sa che è dura.spero nn impossibile,magari nn oggi,ma un giorno spero potremo esprimerci liberamente senza l'ausilio di una calcolatrice.nn sono una giustizialista nemmeno io,voglio solo giustizia.un mondo dove chi sbaglia paga,proporzionatamente a cio' che ha fatto e oltre ogni ragionevole dubbio,e che le vittime vengano tutelate.le leggi rispettate.lo stato non massacrato.giustizia sociale.chi potrà darci tutto cio'?nn lo so,amici miei,e mi rivolgo a tutti,sia a chi ha già risposto sia a chi lo farà,ma so chi nn potrà darcelo,e lo combatterò in ogni modo.anche accontentandomi di votare contro,e nn a favore.ma "senza mai perdere la tenerezza".adorato che,dove sei?scusatemi.......

dicolamia ha detto...

Lo sai già che sono con te,sia col cuore che con la mente.
Per me l'obbiettivo primario è quello di sconfiggere il lerciume nero.Poi,quando l'Italia si sarà normalizzata,ognuno potrà fare le proprie scelte,senza più temere l'apocalisse.

ArabaFenice ha detto...

non sono mai stata così indecisa alla vigilia delle elezioni tra voto e non-voto. Ma allo stato attuale delle cose - non mi odiare - potrei solo votare per forza nuova. Da Roberto Fiore ho sentito le uniche cose sensate che ho sentito durante questa triste campagna elettorale.

rudyguevara ha detto...

araba fenice,nn ti odio,semplicemente siamo agli antipodi.ti confesso che mi dispiace che tu faccia quella scelta,che nn posso condividere,ovviamente,le mie posizioni sono chiare.nn mi impedira' di continuare a seguirti,stai tranquilla,e credo che sarà lo stesso anche x te.certo,è dura da capire.....perdonami,nn voglio giudicare.no more comment su cio'!cristiana,ti ringrazio del conforto.hai ragione,verranno tempi migliori,se riusciamo a salvare la baracca dallo sfacelo,e allora nn dovremo più turarci il naso.spero.

il Russo ha detto...

Ciao arabafenice, non penso proprio di farti cambiare idea e non voglio, se voti Forza Nuova è perchè sposi certe idee totalitarie e quindi il dialogo diventa impossibile, se inve ci avvicini ad una forza così eversiva perchè non conosci la storia del fondatore ed attuale segretario e hai sentito la fuffa che ha venduto ieri sera a Matrix allora ti consiglio di approfondire. Per esperienza personale ti dico che frequentando gli stadi di calcio come tifoso ho visto gli esponenti che fanno dottrina nelle curve, e aquelli della solidarietà, dei mutui sociali e del welfare non gliene frega un emerito cazzo, quelli cercano solo il diverso da bastonare perchè "sono italiani padroni a casa loro", bei programmi...

faustidio ha detto...

ti capisco eccome. Sono daccordo sul principio "tutti contro Berlusconi è inutile". Non voterei mai ne La Destra, ne Forza nuova, ne il fascio così estremo. Il PD non mi convince e potrei continuare sino a toccare tutti i partiti. Sono indeciso.
Ho fatto il politometro e sono capitato vicino a boselli. In un altro test sono risultato vicino a Sinistra Critica. Che fare? Boh?

ArabaFenice ha detto...

non sposo le idee totalitarie, ma ci sono problemi a cui nessuno vuole dare una risposta. non voterò forza-nuova, la mia era una provocazione. ma
sono stufa dell'immigrazione incontrollata, sono stufa dei pirati della strada, sono stufa di leggi all'acqua di rose, sono stufa dei delinquenti impuniti,....
ripeto, non sono mai stata così indecisa. ma sento un gran bisogno di un po' di disciplina, in questa società in cui regna l'anarchia, che non è mai sinonimo di libertà.

il Russo ha detto...

Scusa arabafenice, però posso dirti una cosa? Io abito in Piemonte, tu in Puglia, quindi sicuramente in realtà diversissime. Ma la tv ed i mezzi di comunicazione che consultiamo sono pressochè gli stessi.
Io sono d'accordo con te quando chiedi una giustizia più giusta, perchè però se un rom ubriaco investe e uccide andiamo avanti per mesi perchè è "solo" agli arresti domiciliari mentre se un pirla italiano a Roma ammazza due irlandesi lo rilasciano subito e per tornare dentro lo deve chiedere il proprio padre e dopo due giorni non se ne parla più? Perchè si parla dei barbari omicidi degli stranieri e da mesi i casi sono delle tranquille famigliuole italiane (Rosa & Olindo, Cogne, Garlasco, coniugi Donegana, delitto di Perugia)? Non è che i mezzi di comunicazione ci hanno reso tutti un pò più tolleranti e xenofobi?

il Russo ha detto...

volevo scrivere INtolleranti

ArabaFenice ha detto...

@il russo
è chiaro che non ritengo tutti gli immigrati delinquenti Né ritengo gli italiani tutti santi. ma è innegabile che la delinquenza dilaghi laddove ci siano situazioni di degrado.
e cmq in base a quale criterio dovremmo importare altra criminalità visto che già abbiamo quella di casa nostra?
è altrettanto chiaro che una giustizia più giusta e un maggiore ordine lo chiedo a prescindere da chi siano i soggetti coinvolti e dalla loro provenienza. I sei anni per Ahmetovic sono troppo pochi, dal mio punto di vista, per chi ha ammazzato COLPEVOLMENTE delle persone E sei anni sono anche pochi, sempre dal mio punto di vista, per l'italiano che ha ammazzato altrettanto COLPEVOLMENTE le due irlandesi. non sono certo per due pesi e due misure.
Non ce l'ho con gli immigrati, anzi. Ritengo solo che tutto debba essere commisurato alle nostre reali possibilità di accoglienza e di offrire opportunità. Aprire le frontiere e fare entrare gente a cui non possiamo offrire più di un marciapiede dove battere mi sembra veramente ipocrita e ingiusto, nei confronti degli autoctoni e degli stess immigrati. I quali vivono in alcuni casi (vedi nomadi) in condizioni igieniche disumane.
Sai quante malattie come la tubercolosi in Italia era state estirpate e oggi, con gli immigrati, sono tornate a diffondersi? non lo dico io, lo dicono medici che conoscono i vari ceppi della malattia e parlano di ceppi- quelli africani - particolarmente difficile da sconfiggere con i medicinali oggi a disposizione.
Ma mi rendo conto che il discorso è andato un po' oltre e meriterebbe una trattazione a parte.
Ora, si può anche non condividere quanto io ho asserito, ma mi sconvolge l'atteggiamento dei vari partiti che non prestano la benché minima attenzione nei confronti di quelle che sono le esigenze pratiche e le preoccupazioni dei cittadini.

il Russo ha detto...

Certe tue preoccupazioni sono legittime visto il momento particolare e il clima che si è creato. Parlavo con un mio conoscente un paio di mesi fa sul problemamalaria che in Piemonte, secondo lui, era tornato a diffondersi a causa della forte immigrazione. Bene, anzi male, mi è bastato girare e documentarmi un pò su internet per scoprire che, grazie agli studi messi in rete, la malaria aveva registrato un incremento di casi si, ma a causa di italiani che sempre più spesso facevano vacanze "esotiche" senza le dovute precauzioni e rientravano portandosi dietro tutto ciò..
Quindi capisci che spesso la suggestione viene smontata dai fatti, capisco però il tuo desiderio di una giustizia oltre che giusta certa, non sono per la legge del taglione ma comprendo il tuo desiderio di sapere la certezza della pena.

Anonimo ha detto...

Quanto sei simpatica!Tosta,ma estremamente sensibile.Sboccatina,ma di una delicatezza rara.
Quel faccia a culo,mi ha fatto sbellicare.

Cristiana

alicesu ha detto...

l'italia perde chiunque vada.

Se proprio devi andare a votare, ti consiglio di votare il buon Fausto, che per lo meno ha delle idee ottime.
LE risposte da dare a questo girone non sono "Odiamo berlusconi, berlusconi cacca" ma "ci avete stancato con le vostre politiche di sussistenza!".
Votando veltroni si fallisce.
Le alternative sono tre:
non andare proprio;
andare e annullare ufficialmente la scheda;
votare i partiti piccoli di sinistra, gli unici che potrebbero portare una seria politica civile.

Però dovremmo muoverci tutti quanti, insieme, compiendo le stesse azioni. Cosa che mi esmbra che, ancora una volta, non stiamo facendo.
Ci siamo uniti l'anno scorso, come dice franca, per unirci contro berlusconi (votai anche io, allora, e con grande speranza) e poi cosa abbiamo avuto? Il peggior governo di sinistra della storia (e quando è caduto sono stata felice, non sai quanto).
votare veltroni significa ricominciare da capo.

Non voglio convincerti a fare niente. Ma votare veltroni contro i tuoi ideali non serve veramente a niente, ma solo a fare andare l'ennesimo pagliaccio al governo.

Anonimo ha detto...

CERTO CHE
le preoccupazioni di chi ha veramente a cuore le sorti del nostro PAESE e non interessi lerci o utilitaristici per le proprie taschemc'E'! e NON TI NASCONDO sIMONA CHE ANCHE A ME,IL NOME DI Di Pietro mi è balenato spesso in questi giorni e ancora non ho veramente optato per chi,anche se inizialmente propendevo per per la SINISTRA ARCOBALENO anche solo per cun movimento che contrapponga Berlusca-Veltrusca.Ma il programma anche se con indicazioni concrete,è piuttosto deludente,deboluccio e parziale.Anzi direi proprio che,tutto l'intero impianto programmatico della sinistra Arcobaleno è discutibile e inadeguato proprio rispetto ai valori e diritti costituzionali.Ad es.Il ruolo dello Stato costituzionale,il rapporto pubblico,privato,i Beni e servizi pubblici.Il neoliberalismo mercantile,la lottizzazione-privatizzazione partitica dello Stato-delle sue funzioni e dei suoi servizi pubblici-l'arroganza dei poteri forti-internazionali e nazionali,cattolici e laici-ha stravolto l'impianto costituzionale,consegnando allo Stato-comunità ed interessi privati miopi e dannosi,anche mafiosi.Belusca e Veltroni si apprestano a codificare insieme questa EVERSIONE COSTITUZIONALE crescnte,dalla quale derivano i guasti più inaccettabili ed illegali che viviamo oggi,unici in Europa.L'accordo recente PDL-PD sulle elezioni truccate e binarie,reclamizzate da mass-media asserviti,è solo un'anticipazione di ciò che accadrà dopo,quando il dissenso popolare ed operaio diventerà "extraparlamentare e terroristico".SENZA UNA PIANIFICAZIONE ISTITUZIONALE-decentrata e partecipata-delle risorse,delle priorità e dei diritti da salvaguardare,i monopoli e gli speculatori finanzaiari e mercantili avranno pieni poteri distruttivi,quale sia il campo considerato; le guerre,la salute,la giustzia,la comunicazione,la scuola,il lavoro,la casa...Se il RAPPORTO PUBBLICO-PRIVATO, i Beni comuni (risorse naturali,conoscenze,moneta,acqua,casa,ambiente) ed i SERVIZI PUBBLICI (trasporti,energia,sanità,comunicazione,istruzione.giustizia,polizia) non vengono riportati al loro ruolo di rispetto costituzionale,la deriva ingiusta e distruttiva si aggrava.E NON vedo qui nella sinistra Arcobaleno FORZA per contrapporsi potenziando e salvaguardando i DIRITTI COSTITUZIONALI.qUINDI RESTANO PER ME,ANCORA MOLTE PERPLESSITà! Intanto ti abbraccio cara cara Simona per RIsentirci presto sempre con piacere! Bianca 2007

sciacallo ha detto...

Simona, io ho passato i 50, lavoro in un ente pubblico (e vedo cose schifose (issime), ma penso di vivere ancora in un paesino dove è di casa "qualcosa di sinistra" e c'è ancora chi serve il paese (ino), pur con dubbi). Voterò Veltroni col cuore e con la mente. E non sono qui per convincere nessuno. Voto ideologico; andavo a raccogliere firme per l'aborto coi radicali, quando ho dovuto scegliere per votare ho scelto PCI perchè mi ero rotto i maroni di gruppi che nascevano e proliferavano "per unire la sinistra", poi sono andato sempre votando allo stesso modo. Mai pentito, e oggi essere coi radicali mi piace, il discorso della laicità in Italia lo ha portato Pannella (io c'ero). Oggi quello che fa è ondivago (lo dici pure tu) e piuttosto incomprensibile (a noi mortali). Vedi, chi ha letto la casta (come me) sa bene che Veltroni "gira" la sua pensione all'Africa, e a me pare una testimonianza di coerenza, per me lui è di sinistra. Fini ha pestato (sputtanandosi per l'ennesima volta) tirando in ballo la questiomne di quei soldi che veltroni riceve. Verdi; Pecoraro Scanio è stato un ottimo ministro??? Bertinotti è liquidabile con la frase (non mia); ovunque c'è una ingiustizia ed una telecamera Bertinotti c'è. Alla fine la differenza la fanno gli uomini. Persone come Prodi, Amato, D'alema, Bonino, Bindi, Ciampi, Bersani, Visco, Napolitano e perfino Scalfaro da altre parti non ci sono. Nel bene e nel male sono statisti di statura. Di Pietro è stato un ottimo magistrato, un eroe (se vuoi), come politico deve ancora manifestarsi. Il PD ha unito, è una cosa nuova questa, a sinistra. Chi è democratico sa che servono i numeri, e le maggioranze si fanno con i compromessi e con le mediazioni. Olof Palme, socialista svedese, diceva; il capitalismo è una mucca da mungere, se si esagera dimagrisce troppo e non dà più latte. Alla mia età ci si commuove facile e quello che dici lo capisco e ti abbraccio idealmente, davvero con le lacrime agli occhi. se voti come me forse ti dico cose che ti possono rincuorare un poco. Veltroni è di sinistra, sta facendo una campagna intelligente, ha promesso troppo ( sta sacrificando laicità) e dopo le elezioni si prenderà per questo una zampata dal mio blog (promesso, ma ora lo lascerei lavorare). Comunque da quando lo conosco parla da statista e coi casini che corrono........
PS. Grazie, hai tirato fuori quel che c'era da tirare fuori; spunto di riflessione
Stra PS. sul voto utile non dico nulla.

rudyguevara ha detto...

faustidio,come vedi la mia scelta è una scelta ragionata,più che x convinzione politica.......nemmeno a me il pd convince,voto di pietro proprio perchè spero possa arginare il xicolo di un futuro inciucio col nano.forse sarà ingiusto votare a sfavore e non pro qualcuno,ma finchè nn sarà cambiata la legge elettorale mi sa che così è,se ci pare o no.ognuno voti secondo coscienza.nn voglio convincere nessuno.cristiana,eh sì spesso mi partono parolacce,ma come vedo hai gradito,sarà che l'obiettivo era il nano?provo ad indovinare!alice,condivido ciò che pensi,su fausto e c.e su veltroni,ma nn me la sento di rischiare,x tutti i motivi che ho già esposto.con veltroni si potrà trattare(spero!),col nano non ci sarà spazio per trattative,si mangerà quel che resta di questo povero paese.e poi che si fa,si ricostruirà o resterà così com'è,o peggio?la sinistra piu'VERA non ha possibilità,ora come ora,di andare al governo,e do' tutta la colpa al pd che nn l'ha voluta con sè,ha preferito i cattolici integralisti.ma di pietro nn mi sembra uno di questi,quindi mi fido di lui e del suo senso dello stato.bianca,ti abbraccio anch'io con calore e condivido ogni tuo dubbio.ogni tua paura.guarda,programmi a parte,ti assicuro che questa mia scelta è l'estremo tentativo di non consegnare il paese in mano alle destre.se nonostante di pietro,nonostante i radicali, nonostante il buon senso si alleeranno con loro,beh......se potessi,espatrierei volentieri.penso avrei un grave tracollo emotivo,e nn scherzo. le privatizzazioni mi trovano in disaccordo,soprattutto per quanto riguarda i beni pubblici.ma mi sa che la direzione è quella,comunque vada.che rabbia!sciacallo,io sono incazzata nera con veltroni,ma come vedi nn mi accanisco nemmeno tanto in questi tempi di campagna elettorale.una sinistra come vorrei io nn c'è in italia,forse sono troppo comunista,x me nemmeno bertinotti è veramente comunista,se mi chiedi cosa vuol dire comunista x me ti rispondo con una parola sola:giustizia sociale.quindi,niente russia,nè cina,x intenenderci.x me,gli svedesi sono più comunisti di noi,anche se c'è una forma di capitalismo,però il bene della popolazione viene prima di tutto,e chi più ha più dà,e lo stato interviene se qualcosa va storto.dirai che ho le idee confuse,e forse è così.mi sento affine al che,perchè era un puro,e so che di nudi e puri il mondo e vuoto,e chi c'è stato è stato ucciso.so che nn si può vivere di utopie ma serve concretezza,che ti devo dire,forse il mondo nn fa x me.mi tengo i miei sogni,e mi preparo per il peggio,scegliendo il meno peggio.questo è il mio compromesso,l'unico forse,e sicuramente molto duro da digerire,ma tant'è.speriamo di farcela,ad arginare il peggio.arabafenice ed il russo,nn entro nella vostra discussione,ma lasciatemi tirare un sospiro di sollievo,visto che forza nuova era una provocazione!nn voglio convincerti di nulla,arabafenice,sono sicura che troverai una risposta dentro di te.è il mio essere buddista che ti parla.

Franca ha detto...

"do' tutta la colpa al pd che nn l'ha voluta con sè,ha preferito i cattolici integralisti"

"le privatizzazioni mi trovano in disaccordo,soprattutto per quanto riguarda i beni pubblici"

"io sono incazzata nera con veltroni"

E allora come fai a votarlo?
Sinceramente non capisco...

Anna ha detto...

Cara amica,
hai espresso le mie stesse idee.
Stesso dramma interiore, stessa ambascia, stesse paure.
Devo cercare di capire bene quello che dice Franca, devo assorbirlo e poi decidere. Per ora sono sul voto disgiunto: SA alla camera PD (orrore) al senato.

alicesu ha detto...

Veltroni è un cattolico leccaculo.
Berlusconi sinceramente non l'ho mai visto leccare il culo in questo modo, al Papa.

Ecco un buon motivo per non votare Veltroni.
Veltroni è Silvio travestito.
Non è il meno peggio.

Berlusconi ha detto che non gliene frega niente della 194 e che non si alleerà a Ferrara neanche morto.

Veltroni, in tempi pro ferrara, ha parlato di modificare la 194.
Ora dice che non si tocca.

Anche in questo, ne esce meglio silvio.
E sai perchè preferisco Silvio?
Perchè lui è dalla parte dei "cattivi", dall'altra parte. A me della sua integrita non interessa.
Ma se invece devo dare il voto a sinistra e mi mettono questo bamboccione, voglio una persona decente.
Non un cazzone.
Meglio la destra al governo che veltroni. Che tanto è destra lo stesso.

rudyguevara ha detto...

alice.nn posso in nessun modo condividere quello che dici.se la mia vita deve servire a cercare di combattere il nano,beh sono contenta di farlo.pur nn amando veltroni,dire che è peggio di silvio nano mi sembra un'eresia.comunque,ognuno ha diritto a pensarla come vuole.anna,meno male che capisci cosa voglio dire!franca,che altro dire se nn quello che ho già espresso?e più passa il tempo,più sono convinta della mia scelta.